NAVIGA IL SITO

La Popolare di Milano chiude in perdita il 2011

di Edoardo Fagnani 27 mar 2012 ore 18:22 Le news sul tuo Smartphone
Nel 2011 la Popolare di Milano ha realizzato una perdita netta 614,33 milioni di euro, risultato che si confronta con l’utile di 105,97 milioni realizzato nell’esercizio precedente. Escludendo le voci straordinarie, la banca avrebbe terminato lo scorso anno con un utile netto di 176 milioni. Il risultato di gestione si è attestato a 306,9 milioni di euro, il 15,8% in meno rispetto ai 364,44 milioni del 2010. I proventi operativi hanno registrato un calo del 7,7%. Questa voce si è ridotta da 1,46 miliardi a 1,35 miliardi di euro.
A fine 2011 il Core Tier 1 era pari all’8,02%, sulla base di un patrimonio di vigilanza di 4 miliardi di euro. Il Tier 1 si era attestato all’8,6%, mentre il Total Capital Ratio era all’11,8%. Sempre a fine 2011 gli impieghi alla clientela erano cresciuti a 35,7 miliardi di euro, lo 0,4% in più rispetto al valore di inizio anno.

Il management ha ricordato che nel primo semestre del 2012 sarà elaborato un nuovo piano industriale e ha anticipato che nei primi mesi dell’esercizio si è verificata una tenuta della raccolta e degli impieghi, dando un contributo positivo al margine da interessi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bilanci 2011 , banca popolare di milano

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »