NAVIGA IL SITO

L’Ingegnere tornò a fare il trader

Le operazioni più importanti sono datate lunedì 1° agosto. Aiutato dalla fiammata registrata da Cdb Web Tech quella mattinata (il titolo salì fino a sfiorare i 4,8 euro), l’Ingegnere, attraverso la Romed, la finanziaria di famiglia, ha venduto 1,04 milioni di azioni, a un prezzo unitario di 4,69 euro. Neppure il tempo di finire la giornata che l’Ingegnere è tornato sul mercato, questa volta dalla parte dell’acquirente. De Benedetti ha acquistato 230mila titoli a un prezzo unitario di 4,33 euro.

di La redazione di Soldionline 8 ago 2005 ore 10:22

Settimana di pausa per il TechStar, dopo il rally dell'ottava precedente. L'indice di riferimento ha registrato una flessione dello 0,25% a 9291 punti. Nella seduta di martedì 2 agosto il TechStar ha stabilito il nuovo massimo del 2005, a 9400 punti.

Il proverbio dice 'Il lupo perde il pelo ma non il vizio'. Qualcun altro è convinto che la storia si ripete. Sta di fatto che l'Ingegner Carlo De Benedetti non ha resistito al richiamo del trader e, complice il balzo di oltre il 33% messo a segno nella seduta di venerdì 29 luglio, è tornato a fare compravendita su Cdb Web Tech. Utilizziamo il termine tornato perché De Benedetti non è nuovo a queste sortite su Cdb. Chi ha più memoria ricorda che nella primavera del 2000, quando Cdb Web Tech sbarcò al Nuovo Mercato (la società nacque dalla scissione di alcune attività di Aedes, quest'ultima ora quotata al segmento Star) a un prezzo superiore ai 40 euro, l'Ingegnere non perse tempo e vendette parte della propria partecipazione, realizzando una cospicua plusvalenza. In quell'occasione De Benedetti si giustificò, dicendosi intenzionato a calmierare il mercato. Peccato che nel giro di due mesi il titolo scivolò a 10 euro. E a fine anno Cdb Web Tech si trovava a 9 euro. Bel modo di calmierare il mercato!

Così, sfruttando gli alti e bassi che hanno caratterizzato il titolo nella scorsa settimana e gli elevati volumi, De Benedetti è tornato alla carica.
Le operazioni più importanti sono datate lunedì 1° agosto. Aiutato dalla fiammata registrata da Cdb Web Tech quella mattinata (il titolo salì fino a sfiorare i 4,8 euro), l'Ingegnere, attraverso la Romed, la finanziaria di famiglia, vendette 1,04 milioni di azioni, a un prezzo unitario di 4,69 euro, quindi, poco sotto ai massimi assoluti. In poche parole De Benedetti ha incassato quasi 5 milioni di euro. Neppure il tempo di finire la giornata che l'Ingegnere tornò sul mercato, questa volta dalla parte dell'acquirente. De Benedetti acquistò 230mila titoli a un prezzo unitario di 4,33 euro, vale a dire il 7-8% in meno di quanto le aveva vendute al mattino. Facendo due conti, il blitz dell'Ingegnere ha fruttato un guadagno netto di circa 4 milioni di euro. Complimenti!
Ma l'attività di De Benedetti non era finita. Anche il giorno seguente mise i panni dell'acquirente e del venditore. Le comunicazioni della Consob evidenziano che martedì 2 agosto l'Ingegnere vendette 140mila azioni, a un prezzo di 4,5 euro e ne acquistò 60mila pagandole 4,18 euro. Anche in questo caso, dopo aver fatto pochi conti, De Benedetti si ritrova un guadagno netto di quasi 400mila euro.

Nei giorni seguenti le operazioni dell'Ingegnere (sempre attraverso la fiduciaria Romed) furono solo in acquisto, anche perché Cdb Web Tech non trovò più la spinta propulsiva che aveva caratterizzato le quotazioni nei primi due giorni della settimana.
Sulla base delle informazioni fornite dalla Consob, mercoledì 3 agosto Carlo De Benedetti acquistò 150mila azioni di Cdb Web Tech a un prezzo di 4,06 euro (controvalore di oltre 600mila euro).
Il giorno seguente gli acquisti riguardarono 220mila azioni a un prezzo di 3,985 euro, pari a un esborso complessivo di quasi 900mila euro.
Infine, venerdì De Benedetti acquistò altri 220mila titoli a 3,98 euro, per un controvalore di 880mila euro.

Riassumendo. Nella settimana appena conclusa De Benedetti ha venduto 1,2 milioni di azioni Cdb Web Tech, incassando 5,5 milioni di euro. Nello stesso tempo gli acquisti hanno riguardato quasi 900mila azioni, per un esborso di circa 3,6 milioni di euro.
Nel caso in cui l'Ingegnere dovesse acquistare altre 300mila azioni, pagandole il prezzo di mercato (4,15 euro alla chiusura di venerdì), si ritroverebbe in portafoglio lo stesso numero di azioni pre-blitz, ma a un valore di carico inferiore di circa 700mila euro. In pratica la plusvalenza che sarebbe realizzata con queste operazioni. Attendiamoci, quindi, novità in questa settimana.

Il fondo di turnarond ideato da De Benedetti e che coinvolgerà direttamente Cdb Web Tech (la società quotata al TechStar avrà la gestione del progetto), non sembra essere partito con il piede giusto. Le polemiche (a livello politico) riguardanti la 'strana alleanza' tra l'Ingegnere e Silvio Berlusconi - Fininvest avrebbe dovuto partecipare con 50 milioni di euro - ha convinto l'Ingegnere a rifiutare il contributo della holding del Cavaliere. Adesso bisognerà capire chi metterà quei soldi.


- Tabella - I 10 migliori e i 10 peggiori titoli della settimana al TechStar

I migliori 10
della settimana...
...e i peggiori 10
della settimana
Cairo Communication
+4.52%
Poligrafica S.F.
-4.19%
Prima Industrie
+3.06%
CDB Web Tech
-3.72%
Buongiorno Vitaminic
+2.34%
It Way
-3.26%
I.Net
+1.51%
BB Biotech
-3.20%
Acotel
+1.07%
El.En
-2.27%
Datalogic
+0.88%
Esprinet
-1.95%
Cad It
+0.76%
FastWeb
-1.23%
Tiscali
+0.59%
Txt e-Solutions
-1.14%
Dmail
+0.37%
Cdc
-1.03%
Engineering
+0.19%
Mondo Tv
-0.92%



Per commenti, critiche e suggerimenti scrivete a: edoardofagnani@soldionline.it
Leggi i commenti precedenti
Tutte le ultime su: AllStars
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.