NAVIGA IL SITO

Kinexia approva il piano industriale: vuole distribuire il dividendo

di Edoardo Fagnani 20 nov 2012 ore 08:46 Le news sul tuo Smartphone
Il consiglio di amministrazione di Kinexia ha approvato il piano industriale per il triennio 2013/2015, che conferma le linee di business già attive nella produzione di energia da fonti rinnovabili e avvia lo sviluppo nel settore ambientale.

Nel Piano industriale sono previsti investimenti - finanziati con strumenti di project financing e con investimenti diretti di Kinexia e di partner coinvestitori - per 75 milioni di euro, di cui il 32% riferibile alla divisione Energie Rinnovabili e il 68% alla divisione Ambiente.
Il gruppo prevede ricavi pari a 83 milioni di euro nel 2013 con target 107 milioni nel 2015, di cui il 65% realizzati dalla divisione Energie Rinnovabili e il 35% dalla divisione Ambiente. Il management di Kinexia prevede una marginalità pari al 25% nel 2013, per arrivare al 30% nel 2015.
Infine, Kinexia ha come obiettivo di iniziare una politica di dividendi orientata alla remunerazione degli azionisti già a partire dall’approvazione del bilancio 2013 con un target di redditività attesa, ai corsi attuali del titolo in borsa, di circa il 6%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: kinexia