NAVIGA IL SITO

Iren, i conti dei primi 9 mesi del 2016

di Mauro Introzzi 10 nov 2016 ore 14:04 Le news sul tuo Smartphone

Iren ha chiuso i primi 9 mesi del 2016 con ricavi consolidati pari a 2,23 miliardi di euro, in linea rispetto ai 2,22 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo è stato pari a 558,9 milioni di euro, in incremento del 12,3% rispetto ai 497,6 milioni di euro dei primi nove mesi del 2015, mentre il risultato operativo si è attestato a 285,4 milioni di euro, in crescita del 12,9% rispetto ai 252,8 milioni di euro al 30 settembre 2015.

 

Così l’utile netto è stato pari a 124,9 milioni di euro, in forte incremento (+26,3 %) rispetto ai 98,8 milioni di euro registrati nello stesso periodo del 2015.

 

A fine settembre 2016 l’indebitamento finanziario netto era pari a 2,53 miliardi di euro, in riduzione per il terzo trimestre consecutivo (-72 milioni di euro) rispetto al 31 dicembre 2015, al netto dell’incremento di circa 431 milioni di euro legato all’ampliamento del perimetro di consolidamento (TRM e Atena).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: iren , terzo trimestre 2016

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »