NAVIGA IL SITO

Irce, i conti del primo semestre 2021

di Redazione Soldionline 16 set 2021 ore 07:22 Le news sul tuo Smartphone

irce_4Irce – società quotata al segmento STAR e attiva nel settore dei conduttori per avvolgimento di macchine elettriche e nel settore dei cavi elettrici – ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre 2021, periodo chiuso con un fatturato di 228,04 milioni di euro, in aumento del 66,8% rispetto ai 136,69 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno, grazie all’effetto combinato dell’aumento dei volumi di vendite e del prezzo del rame. Inoltre, la società ha ricordato che nel secondo trimestre 2020 a causa delle conseguenze della pandemia e dei provvedimenti presi dai vari paesi per il suo contenimento, le vendite si erano drasticamente ridotte. Il margine operativo lordo è balzato da 2,58 milioni a 16,97 milioni di euro. Irce ha terminato il periodo in esame con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 6,65 milioni di euro, rispetto al rosso di 429mila euro contabilizzato nel primo semestre 2020.

A fine giugno 2021 l’indebitamento netto dell’azienda era salito a 72,75 milioni di euro, rispetto ai 39,74 milioni di inizio anno, come conseguenza della crescita dei volumi di vendita e del prezzo del rame. Nel semestre gli investimenti sono stati pari a 2,12 milioni di euro.

 

I vertici di Irce si attendono un consolidamento della domanda nella seconda parte dell’anno. “Il reperimento di molte materie prime a prezzi ragionevoli continua però a rappresentare un elemento di rischio”, ha avvertito il management.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: irce , primo semestre 2021