NAVIGA IL SITO

IPO Rai Way, i dati di bilancio

Durante i primi nove mesi dell’anno in corso la società ha mostrato un forte miglioramento dei ricavi e della redditività. A fine settembre l’indebitamento ammontava a circa 73 milioni

di Edoardo Fagnani 6 nov 2014 ore 10:52

Negli ultimi esercizi Rai Way ha registrato una contrazione del fatturato, mentre la redditività è tornata a migliorare nel corso del 2013.
Tuttavia, durante i primi nove mesi dell’anno in corso la società ha mostrato un forte miglioramento dei ricavi e della redditività.

LEGGI ANCHE: IPO Rai Way: i dettagli della quotazione in Borsa

IPO RAI WAY – IL FATTURATO
rai-wayNel dettaglio, la società ha chiuso il 2013 con ricavi per 118,3 milioni di euro, in calo dello 0,3% rispetto ai 118,7 milioni dell’esercizio precedente. Nel prospetto informativo Rai Way ha fornito anche i dati pro-forma, al fine di simulare i principali effetti patrimoniali, finanziari ed economici sui bilanci della società connessi alla sottoscrizione del nuovo contratto di servizio e dare una migliore indicazione sulle prospettive future dell’azienda. Sulla base di queste indicazioni il giro d’affari di Rai Way sarebbe arrivato a 208,4 milioni di euro. La società ha precisato che l’83% dei ricavi arriva dalla capogruppo RAI.
Nel 2011 il fatturato aveva sfiorato i 130,8 milioni di euro. Il decremento rispetto all'esercizio precedente risulta riconducibile principalmente ai minori servizi prestati alla RAI a seguito dello Switch-Off della rete analogica, per effetto del quale non viene più ribaltato al gruppo televisivo il costo della rete analogica, essendosi conclusa nel 2012 la transizione al digitale sul territorio italiano.
I ricavi di Rai Way sono tornati a crescere nel corso del 2014. La società ha terminato il periodo gennaio-settembre con un giro d'affari per 115,08 milioni di euro, il 21% in più rispetto ai 95,1 milioni ottenuti negli stessi mesi dello scorso anno. Su base pro-forma il fatturato della società avrebbe superato i 155,2 milioni di euro.

IPO RAI WAY – LA REDDITIVITA’
Redditività mista per Rai Way nel triennio 2011/2013. 
La società ha terminato lo scorso anno con un margine operativo lordo di oltre 11 milioni di euro, in aumento del 62,6% rispetto ai 6,8 milioni contabilizzati nell’esercizio precedente. Di conseguenza, la marginalità è cresciuta dal 5,7% al 9,3%. Tuttavia, nel 2011 L’EBITDA era stato pari a 26,2 milioni di euro, con una marginalità del 20,1%. Su base pro-forma il margine operativo lordo si sarebbe attestato a 104,5 milioni di euro, con una marginalità del 50,1%. Nei primi nove mesi del 2014 l’EBITDA è balzato a 38,7 milioni di euro, rispetto ai 9,3 milioni contabilizzati negli stessi mesi dello scorso anno. La marginalità è cresciuta al 33,6%.
Stesso trend per l’utile netto, che è cresciuto dai 5,8 milioni del 2012 agli 8,5 milioni contabilizzati lo scorso esercizio. Tuttavia, Rai Way aveva chiuso il 2011 con un utile netto di quasi 16,6 milioni di euro. Su base pro-forma il risultato finale sarebbe stato di oltre 30,8 milioni di euro. Rai Way ha chiuso i primi nove mesi del 2014 con un risultato finale di 17,9 milioni di euro, più del doppio rispetto ai 7,7 milioni contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno.

IPO RAI WAY – UNO SGUARDO ALL’INDEBITAMENTO
raiway2A fine settembre l’indebitamento netto di Rai Way ammontava a circa 73 milioni di euro. Nel prospetto informativo il management ha precisato che la società si finanzia, quasi interamente, attraverso la linea di credito aperta con la controllante RAI. Questo finanziamento si riferisce al meccanismo di cash-pooling, in forza del contratto di “Tesoreria centralizzata” stipulato tra le parti il 16 luglio 2007 e rinnovato tacitamente di anno in anno. Questo affidamento, nella forma di finanziamento a revoca, è stato utilizzato per circa 71,7 milioni di euro al 30 settembre 2014. Sempre nel prospetto informativo Rai Way ha ricordato che il 30 luglio 2014, la RAI ha concesso un’apertura di linea di credito a favore della società, a valere sul conto corrente intersocietario, fino a un importo di 100 milioni di euro, con scadenza al 30 settembre 2015.
Sempre a fine settembre il patrimonio netto del gruppo (esclusa la quota di terzi) era pari a 147,48 milioni di euro, valore che si confronta con 141,69 milioni di inizio anno. 

IPO RAI WAY – I FLUSSI DI CASSA
Nel 2013 le attività operative di Rai Way hanno generato un flusso di cassa di 28,2 milioni di euro, mentre le attività di investimento hanno portato nelle casse dell’azienda oltre 50,8 milioni di euro, grazie a incassi di finanziamenti per un ammontare di 61,18 milioni. Lo scorso anno le attività finanziarie hanno assorbito risorse per 79 milioni di euro, in conseguenza principalmente al decremento di finanziamenti per 76,41 milioni.
Nei primi nove mesi del 2014 le attività operative de gruppo hanno assorbito cassa per quasi 25,81 milioni di euro, mentre le attività di finanziamento hanno portato nelle casse di Rai Way per 23,67 milioni di euro, in conseguenza a incassi di finanziamenti per 31,3 milioni. Le attività finanziarie hanno portato nelle casse dell’azienda 2,14 milioni di euro, nonostante l’esborso di 11,15 milioni per il pagamento dei dividendi.

Tutte le ultime su: ipo rai way , rai way
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »