NAVIGA IL SITO

IPO OVS, il focus sarà sull'Italia

L’obiettivo principale è quello di consolidare la presenza in Italia, attraverso l’apertura di nuovi negozi. Al momento non sono previste acquisizioni

di Edoardo Fagnani 20 feb 2015 ore 11:49

L’offerta di OVS prevede l’emissione di 87 milioni di nuove azioni. Di conseguenza, nel caso in cui questi titoli venissero tutti sottoscritti al prezzo massimo di 5,4 euro per azione, la società potrebbe incassare nuove risorse per quasi 470 milioni di euro, al lordo dei costi di quotazione.
Le restanti 14 milioni di azioni saranno messe a disposizione dall’attuale azionista di riferimento OVS (gruppo Coin), che potrà incassare fino a 75,6 milioni di euro (135 milioni in caso di esercizio integrale della greenshoe).

LEGGI ANCHE: IPO OVS: i dettagli della quotazione in Borsa

ovsNel corso della conferenza stampa di presentazione della società alla comunità finanziaria l’amministratore delegato di OVS, Stefano Beraldo, ha puntualizzato che le risorse incassate dalla vendita della quota detenuta da gruppo Coin saranno utilizzate per ripagare un debito esistente tra la stessa Coin e OVS.
Il manager ha segnalato che l’obiettivo principale del gruppo è quello di consolidare la presenza in Italia, incrementando la quota di mercato. Questa strategia si concretizzerà principalmente attraverso l’apertura di nuovi negozi, mentre al momento non sono previste acquisizioni.
Al contrario, Beraldo ha precisato che la crescita di OVS fuori dall’Italia non è tra gli obiettivi prioritari dell’azienda.

Nel documento informativo OVS ha precisato che il piano di sviluppo per i prossimi esercizi si articola secondo le seguenti linee guida:
- Ulteriore espansione della rete distributiva con l’apertura di nuovi punti di vendita sia gestiti direttamente, sia in franchising. OVS ritiene che l’attuale fase che caratterizza il mercato italiano, ancora fortemente frammentato e soggetto a un trend di consolidamento della rete di distribuzione commerciale, presenti rilevanti opportunità di crescita attraverso l’apertura di nuovi punti di vendita. La società ha già individuato più di 200 potenziali location per l’apertura di nuovi punti vendita, sulla base di analisi specifiche nelle principali province italiane (circa 150 location individuate) e nei centri commerciali (circa 120 location individuate), e ritiene quindi che vi siano significative opportunità di sviluppo pur non avendo ancora preso impegni formali in via definitiva per l’apertura di nuovi punti di vendita. Inoltre, OVS ritiene di essere in grado di poter rinegoziare i canoni esistenti e di beneficiare di canoni più ridotti nell’apertura di nuovi punti vendita, sfruttando l’attuale congiuntura economica nazionale che ha provocato una generalizzata riduzione dei costi di affitto.
- Proseguire nel rafforzamento dei processi e dell’organizzazione nell’area sviluppo prodotto e stile. OVS intende estendere agli altri segmenti merceologici (uomo, bambino, accessorio) i risultati raggiunti attraverso l’evoluzione organizzativa che ha riguardato il segmento donna. In particolare, il gruppo intende estendere un modello organizzativo che, da un lato, fa leva su attività di coordinamento attente a seguire stile e design seppur a prezzi competitivi, e, dall’altro lato, adotta un approccio analitico allo sviluppo degli assortimenti, in cui la pianificazione di vendita si possa basare maggiormente su elementi oggettivi identificati con strumenti innovativi di valutazione su base statistica. Inoltre, il gruppo intende portare avanti una strategia di ampliamento dell’offerta nel segmento value fashion anche attraverso l’ingresso in nuovi segmenti (quale, ad esempio, il segmento fitness) e l’estensione dell’offerta in segmenti nei quali è già presente attraverso un sempre maggior presidio di funzioni quotidiane di qualità a prezzi fortemente competitivi.
- Ulteriore miglioramento ed investimenti nei processi operativi e logistici. OVS ha individuato un’importante area di miglioramento della performance grazie a una modalità di distribuzione basata su un’iniziale allocazione modello push cui fa seguito una successiva distribuzione modello pull. Il management ha precisato che in un sistema pull la produzione è definita dalla domanda finale, risalendo a catena le varie unità produttive. Tramite un sistema push i piani di produzione sono invece definiti partendo dalla previsione della domanda. Inoltre, il gruppo prevede di estendere i risultati conseguibili all’intero assortimento prodotti e all’intera rete di distribuzione mediante l’adozione di un processo automatizzato, all’interno della attuale piattaforma logistica, che risulta ancora disporre di ampi spazi di saturazione.
- Sviluppo dell’ e-commerce. OVS proseguirà nel miglioramento della propria piattaforma on-line e si propone di rimanere costantemente all’avanguardia tecnologica per poter beneficiare delle future evoluzioni del mercato.
- Rafforzamento del marchio UPIM. OVS intende portare avanti un processo di crescita del marchio attraverso nuove aperture, anche in franchising, con bassi costi di impianto e con attitudine a presidiare località a basso costo di gestione, beneficiando anche delle conversioni dei punti di vendita con insegna Bernardi. Il gruppo ritiene che UPIM possa raggiungere un’ulteriore crescita mediante l’applicazione dei processi operativi e organizzativi già sviluppati per il marchio OVS e la riduzione dei costi operativi.

Tutte le ultime su: ovs , ipo ovs
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »