NAVIGA IL SITO

IPO NEXI, partita l'offerta. Debutto previsto il 16 aprile

di Edoardo Fagnani 29 mar 2019 ore 09:01 Le news sul tuo Smartphone

nexiNEXI ha comunicato che la Consob ha approvato il prospetto informativo relativo al progetto di quotazione della società a Piazza Affari.

La società dei pagamenti digitali, che opera con 150 banche che raggruppano l'80% degli sportelli italiani, ha confermato che l’intervallo di valorizzazione indicativo è compreso tra un minimo di 8,5 euro e un massimo di 10,35 euro per azione. Tale forchetta corrispondente a un valore d’impresa, inclusivo della posizione finanziaria netta (il cosiddetto enterprise value), compreso tra i 7,1 e gli 8,1 miliardi di euro. Così l'intervallo di valorizzazione del capitale economico (il cosiddetto equity value, senza considerare quindi l'indebitamento finanziario) sarà compreso tra 5,4 miliardi e 6,4 miliardi di euro.

L’operazione - riservata a investitori istituzionali - prevede l’offerta di azioni derivanti da un aumento di capitale per un ammontare massimo di 700 milioni di euro e la vendita di azioni detenute dagli attuali soci. In particolare, Banco BPM, Banca Popolare di Sondrio, Banca di Cividale, Credito Valtellinese e Iccrea Banca venderanno complessivamente 21 milioni di azioni.

L’offerta ha preso il via il 29 marzo e terminerà l’11 aprile. NEXI dovrebbe debuttare a Piazza Affari il 16 aprile.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: ipo nexi , nexi
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »