NAVIGA IL SITO

IPO MASSIMO ZANETTI BG: previsioni, dividendi e multipli

I vertici dell'azienda hanno precisato che alla data odierna non è stata definita né adottata alcuna politica di distribuzione dei dividendi

di Edoardo Fagnani 25 mag 2015 ore 12:02

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – LE PREVISIONI DI CRESCITA
Come per tutte le aziende che si quotano, il management di Massimo Zanetti Beverage Group non ha potuto fornire stime puntuali per l’esercizio in corso.
Nel prospetto informativo la società ha precisato nel corso del primo trimestre del 2015 l’azienda ha investimenti in corso di realizzazione per un ammontare pari a 1,11 milioni di euro. Gli investimenti si riferiscono principalmente ad attrezzature industriali e impianti di tostatura e di una nuova linea di confezionamento caffè porzionato in monodose nello stabilimento di Suffolk (USA), oltre alla realizzazione di una nuova linea di confezionamento di caffè porzionato in monodose nello stabilimento di Moonachie (USA). Massimo Zanetti Beverage Group ha programmato anche investimenti per la realizzazione di una nuova linea di produzione di imballaggio per condimenti e un sistema industriale automatizzato in Finlandia.
Il management ha precisato che gli investimenti in corso di realizzazione sono stati finanziati principalmente facendo ricorso ai flussi di cassa derivanti dalla gestione operativa.
Per contro Massimo Zanetti Beverage Group non ha assunto impegni per investimenti futuri.

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – I DIVIDENDI
zanetti2I vertici di Massimo Zanetti Beverage Group hanno precisato che alla data odierna la società non ha definito né adottato alcuna politica di distribuzione dei dividendi.
Il management ha aggiunto che, fino a quando non sarà integralmente rimborsato l'indebitamento bancario assunto per finanziare l'acquisizione Boncafé, la società è soggetta a limitazioni alla distribuzione dei dividendi ai sensi del relativo contratto di finanziamento. Massimo Zanetti Beverage Group ha puntualizzato che non è garantita alcuna distribuzione di dividendi, a differenza delle società del settore che assegnano circa il 25-30% degli utili.
Nel prospetto informativo i vertici della società hanno ricordato che gli utili realizzati nel triennio 2012/2014 sono stati interamente accantonati a riserva legale e a riserva straordinaria.

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – MULTIPLI E VALUTAZIONE
massimo-zanetti2Sulla base del prezzo massimo indicato dai vertici della società (15,75 euro per azione) e dell’integrale sottoscrizione delle azioni offerte in aumento di capitale, la capitalizzazione iniziale di Massimo Zanetti Beverage Group sarebbe di poco superiore ai 540 milioni di euro.
Prendendo in esame i risultati del 2014 e la forchetta di prezzo indicata dalla società, il rapporto tra prezzo e utile netto dello scorso anno oscillerebbe tra 31,4 e 42,6. Il rapporto tra Enterprise value (dato dalla somma tra capitalizzazione post aumento di capitale e indebitamento stimato al termine dell’operazione) e margine operativo lordo dell’esercizio 2014 si collocherebbe tra 9,4 e 11,2. L’Ev/Ebit, invece, oscillerebbe tra 16,1 e 19,2. Nel prospetto informativo i vertici di Massimo Zanetti Beverage Group hanno confrontato questi numeri con i multipli calcolati per alcuni gruppi internazionali attivi nelle stesse attività dell’azienda italiana. Il p/e di queste società è compreso tra 16,3 e 35,7, mentre il rapporto Ev/Ebitda oscilla tra un minimo di 13,7 e un massimo di 20,6.
Il rapporto tra indebitamento netto e patrimonio netto (calcolati al 31 marzo 2015) è pari a 1,3, poco sopra all’unità, considerato un primo livello di attenzione per l’equilibrio finanziario di un’azienda. Tuttavia, nel caso in cui l’aumento di capitale venisse tutto sottoscritto il rapporto scenderebbe sotto questo livello.
Nel prospetto informativo i vertici dell’azienda hanno puntualizzato che la valutazione del gruppo è stata effettuata utilizzando principalmente il metodo dei multipli di mercato, mentre quello dello sconto dei flussi di cassa è stato utilizzato come metodologia di controllo. Massimo Zanetti Beverage Group ha precisato che il prezzo definitivo sarà fissato tenendo conto principalmente delle condizioni del mercato azionario e della quantità e qualità di offerte ricevute dagli investitori istituzionali.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »