NAVIGA IL SITO

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP, l’azienda ai raggi X

Il gruppo è un player internazionale attivo nella produzione e vendita di caffè tostato. Il gruppo presidia l’intera catena del valore del caffè tostato

di Edoardo Fagnani 21 mag 2015 ore 11:50

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – UN BREVE CENNO STORICO
Nel prospetto informativo Massimo Zanetti Beverage Group ha segnalato l’azienda è stata costituita il 16 ottobre 1979 come società a responsabilità limitata. La società ha acquisito la sua attuale forma giuridica, con la denominazione di “Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A.” con delibera di assemblea straordinaria del 20 dicembre 2005. Al momento il gruppo Massimo Zanetti Beverage Group è costituito dalla capogruppo Massimo Zanetti Beverage Group e da 54 società controllate.
Il gruppo nasce dall’idea di Massimo Zanetti – esponente della terza generazione di una famiglia di commercianti di caffè verde e altri prodotti coloniali che importavano dai paesi produttori e commercializzavano sul territorio nazionale – il quale acquisisce, nel 1973, per il tramite di Finadratica, l’allora Industria Nazionale Coloniali Segafredo (divenuta Segafredo Zanetti nel novembre 1984), una torrefazione di Bologna che serviva, prevalentemente, in ambito locale/regionale, bar e pubblici esercizi.
zanetti5Negli anni ‘80 il neonato Gruppo MZB si sviluppa secondo due direttive, ossia il consolidamento delle attività in Italia e l’apertura delle attività all’estero. Sul versante italiano, il gruppo rafforza la proprie vendite nel canale dei bar e dei pubblici esercizi, facendo leva sull’accresciuta presenza a livello nazionale e sulla notorietà che, nel frattempo il marchio “Segafredo-Zanetti” è venuta ad acquisire. Parallelamente, il gruppo sfrutta il proprio posizionamento e la propria notorietà per acquisire nuove quote di mercato nel più ampio canale del largo consumo. Sul versante internazionale, l'azienda, forte di un marchio ormai noto e riconosciuto a livello nazionale, punta ad espandere la propria presenza e brand recognition.
Negli anni ‘90 Massimo Zanetti Beverage Group prosegue la propria strategia di crescita secondo le direttive che hanno caratterizzato il precedente decennio. Da una parte, prosegue l’attività di promozione del brand SEGAFREDO ZANETTI, in particolare in Italia, grazie ad una serie di campagne pubblicitarie di successo che a livello nazionale consentono di raddoppiare le quote di mercato del gruppo nel canale Mass Market e rafforzano la brand awareness, e, dall’altra, continua il processo di internazionalizzazione dell'azienda.
Nei primi anni Duemila Massimo Zanetti Beverage Group, da una parte, si concentra sullo sviluppo commerciale dei prodotti top di gamma per bar e pubblici esercizi che hanno subito il restyling alla fine degli anni ‘90 attivando anche, a seguito della crescente diffusione delle nuove tecnologie, una propria piattaforma di e-commerce, e, dall’altra, prosegue con il piano di espansione e consolidamento internazionale nei paesi in cui il gruppo si è precedentemente insediato.

LEGGI ANCHE: IPO Massimo Zanetti BG: i dettagli della quotazione

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – IL SETTORE DI ATTIVITA’
zanetti4Il gruppo Massimo Zanetti Beverage Group è un player internazionale attivo nella produzione e vendita di caffè tostato. A supporto della propria attività principale, l’azienda produce e vende (o concede in uso gratuito) macchine da caffè per uso in ambiente di lavoro, domestico e professionale e attrezzature da bar e si avvale di una rete internazionale di caffetterie (gestite prevalentemente in franchising). Inoltre, a completamento della propria offerta di prodotti, Massimo Zanetti Beverage Group vende alcune tipologie selezionate di prodotti coloniali (principalmente tè, cacao, spezie) e altri prodotti ad uso alimentare (tra i quali salse per condimenti, zucchero, cioccolatini, biscotti). Infine, l’azienda vende alcuni beni e servizi collegati allo svolgimento delle proprie attività principali (tra i quali, caffè verde).
Il gruppo presidia l’intera catena del valore del caffè tostato, che va dall’approvvigionamento della materia prima, alla torrefazione, per poi proseguire con il confezionamento e la logistica dei prodotti, e la loro commercializzazione. Per quanto concerne il caffè, l’offerta di Massimo Zanetti Beverage Group comprende caffè in grani, macinato, porzionato (in cialde e capsule) e istantaneo (in tutti i casi anche nella variante decaffeinato), che viene commercializzato con il brand globale Segafredo Zanetti e con una serie di brand locali, alcuni dei quali storici.
Al 31 marzo 2015, Massimo Zanetti Beverage Group vende i propri prodotti e servizi in oltre 110 Paesi (con prevalenza in USA, Francia, Italia, Finlandia, Germania ed Austria) a circa 100.000 clienti. Nel 2014 Massimo Zanetti Beverage Group ha realizzato solo 11,1% in Italia, mentre il 46,7% è arrivato dagli Stati Uniti.

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – I CLIENTI
zanetti3La clientela di Massimo Zanetti Beverage Group può essere raggruppata in tre macro canali di vendita:
- Mass Market, che ricomprende gli operatori che acquistano e rivendono cibi e bevande destinati ad essere consumati all’interno delle mura domestiche (tipicamente negozi di prossimità, catene di iper e supermercati, venditori porta a porta, grossisti e i cash & carry. Nel 2014 questo canale ha contribuito al 36,7% del fatturato del gruppo.
- Foodservice, che ricomprende gli operatori che acquistano e rivendono cibi e bevande destinati ad essere consumati al di fuori delle mura domestiche (tipicamente bar/caffetterie, ristoranti, alberghi, catene in franchising, catene di aree di servizio stradali e autostradali, ristorazione on-board, ma anche mense, scuole, ospedali, società di catering e distributori automatici di vario tipo) e negli uffici. Nel 2014 questo canale ha contribuito al 21,8% del fatturato del gruppo.
- Private Label, che ricomprende operatori sia del canale Mass Market che del canale Foodservice, che commercializzano con marchi propri cibi e bevande prodotti e forniti terzi. Nel 2014 questo canale ha contribuito al 35,4% del fatturato del gruppo.

IPO MASSIMO ZANETTI BEVERAGE GROUP – I MARCHI
zanettiUno degli elementi che caratterizzano Massimo Zanetti Beverage Group è il fatto di disporre di un brand globale (il brand Segafredo Zanetti) attraverso il quale il gruppo promuove in tutto il mondo e in tutti i canali di vendita il caffè espresso italiano, e di una serie di brand locali (circa una ventina), alcuni dei quali molto noti, a cui di recente si sono aggiunti i brand rivenienti dall’Acquisizione Boncafe. Nel 2014 questo marchio ha contribuito al 23,1% del fatturato del gruppo.
Nel corso della propria storia, Massimo Zanetti Beverage Group ha acquisto diversi brand alcuni dei quali con un secolo e più di storia. Il prodotti commercializzati con tali brand offrono svariate modalità di consumo del caffè, sebbene la modalità caffè filtro sia quella prevalente. I maggiori marchi del gruppo sono MEIRA (entrato a fare parte del gruppo nel 2002 per effetto dell’acquisizione di Meira Oy) e CHOCK FULL O’NUTS (entrato a fare parte del gruppo nel 2005 nell’ambito dell’acquisizione del ramo di azienda business retail di Sara Lee Corporation). Nel 2014 questo due marchi hanno contribuito rispettivamente al 7,2% e al 6,2% del fatturato di Massimo Zanetti Beverage Group.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »