NAVIGA IL SITO

IPO Italiaonline, principali rischi e opportunità

Tra i rischi la dipendenza della raccolta pubblicitaria all'andamento del ciclo economico e una certa concentrazione della clientela. Opporunità dal mobile e dal programmatic

di Mauro Introzzi 7 ott 2014 ore 10:14

ITALIAONLINE: I RISCHI DAL SETTORE E DAL CONTESTO
La nota della società evidenzia come l’andamento dei ricavi di Italiaonline dipenda principalmente dall’ammontare complessivo degli investimenti indirizzati all’acquisto di spazi pubblicitari disponibili su pagine web. Tali investimenti hanno natura ciclica e potrebbero diminuire a causa del peggioramento delle condizioni economiche generali e delle variazioni di fattori economici e demografici a livello nazionale, regionale e locale.
In aggiunta a ciò viene stigmatizzato come la totalità dei ricavi venga conseguita in Italia e quindi i risultati della società dipendono “in maniera significativa dalle condizioni economiche italiane”. Pertanto qualora le condizioni economiche italiane e/o globali dovessero peggiorare i servizi e prodotti offerti dall’emittente potrebbero subire una conseguente contrazione.

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline: i dettagli della quotazione in Borsa

italiaonline8Qualche rischio potrebbe arrivare anche da una certa concentrazione della clientela. Nel corso dell’esercizio concluso al 31 dicembre 2013 i ricavi dell’emittente derivanti dai 10 clienti advertiser più rilevanti erano pari al 38,1%. I primi 2 clienti (uno di essi è sicuramente Telecom Italia) garantivano il 23,8% dell’intero giro d’affari della società. Nel prospetto informativo Italiaonline evidenzia che i rapporti con gli advertiser con cui la società opera non sono disciplinati da contratti a lungo termine ma frequentemente regolati da ordini aventi a oggetto singole campagne pubblicitarie.
Anche nei casi in cui gli ordini riguardino più campagne pubblicitarie, non è possibile assicurare che tali rapporti vengano rinnovati prima della relativa scadenza.

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline, l’analisi dei dati di bilancio

ITALIAONLINE, LE OPPORTUNITA’
Quello dell’online è un settore relativamente giovane e ancora in rapida evoluzione. Italiaonline potrà sfruttare a suo pieno vantaggio questa situazione.
Il gruppo potrà incrementare il suo perimetro di attività crescendo, organicamente o per linee esterne, nel settore dell’advertising locale o nel numero dei portali verticali. Per quanto riguarda il primo aspetto la società ha dichiarato che punta a creare una piattaforma tecnologica unica per personal computer, tablet e smartphone, in grado di promuovere i prodotti gastronomici e culinari, le città e, più in generale, i servizi di eccellenza del made in Italy. Le aziende obiettivo saranno quelle a piccola e media dimensione, che potranno ottenere una maggiore visibilità per i propri prodotti e servizi.
Per quanto riguarda la crescita nel numero dei portali verticali la società non fa segreto della convinzione che la pubblicazione di 3-4 portali verticali potrebbe accrescere le proprie quote di mercato all’interno dei segmenti di riferimento e, correlativamente, i ricavi medi per unita.

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline, i punti di forza e debolezza

Un’opportunità di migliorare la redditività del gruppo arriva invece dalla crescita delle piattaforme “programmatic”
di intermediazione tra domanda e offerta. Si tratta di mercati virtuali basati su piattaforme tecnologiche automatizzate che hanno il vantaggio, evitando l’intermediazione di soggetti terzi, di generare una profittabilità più elevata rispetto al modello di vendita tradizionale. Crearsi in casa queste piattaforme permette inoltre di evitare anche i costi di utilizzo di una piattaforma di un fornitore esterno.
Infine altre opportunità arriveranno dal traffico generato dai dispositivi mobile.
Analisi di eMarketer prevedono che il mercato della pubblicità online crescerà, sul mobile, a un tasso medio annuo del 51,5% nel periodo tra il 2013 e il 2016.

Tutte le ultime su: ipo italiaonline , italiaonline
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »