NAVIGA IL SITO

IPO Italiaonline, i punti di forza e debolezza

Tra i primi la riconoscibilità dei marchi e una vasta audience. Tra i secondi l’elevata incidenza delle immobilizzazioni immateriali e la fine del contratto con Telecom Italia

di Mauro Introzzi 7 ott 2014 ore 09:56

ITALIAONLINE: PUNTI DI FORZA SECONDO IL MANAGEMENT
Secondo i vertici di Italiaonline i propri principali punti di forza risiedono nelle caratteristiche del business. In particolare il gruppo, nel prospetto informativo, cita: l’ampia riconoscibilità dei propri marchi, soprattutto Libero e Virgilio, una vasta audience di visitatori unici sul mercato nazionale, una advertising relevance incisiva, una attività di display advertising di rilievo, un tempo medio di navigazione sui siti tra i più elevati del web, la leadership in Italia nei servizi di webmail gratuita e un management team di comprovata capacita ed esperienza nel conseguire i risultati.

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline: i dettagli della quotazione in Borsa

italiaonline4Qualche approfondimento in più merita il concetto di “advertising relevance”. La relevance è data combinazione di due indicatori: la prima è la “target accuracy”, che misura la capacità di fornire campagne in target con l’utenza mentre la seconda è la “viewability”, un concetto introdotto da comScore per misurare la percentuale di impressions visibili in una campagna di display advertising. Nel comparto internet si dice che un formato advertising è visibile se la metà dei pixel del formato pubblicitario stesso è stato visto dagli utenti che navigano su una pagina web per più di un secondo.
Secondo quanto riportato nel prospetto Italiaonline riporta, per entrambe le grandezze, delle misure migliori rispetto alla media del settore.

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline, l’analisi dei dati di bilancio

ITALIAONLINE: PUNTI DI DEBOLEZZA

Tra i rischi che Italiaonline presenta agli addetti ai lavori ci sono anche i punti di debolezza. Il gruppo cita l’elevata incidenza delle immobilizzazioni immateriali (marchi e software) rispetto al totale delle attività. Una posizione che espone il gruppo al rischio di riduzione di valore derivanti da eventuali svalutazioni di questi asset.

Ma il più grande punto di debolezza è probabilmente quello legato alla scadenza del contratto denominato di “Visibility Agreement” con Telecom Italia. In base a questo accordo, ereditato dall’operazione che ha visto Matrix entrare nel perimetro della società, il colosso telefonico si era impegnato a acquistare spazi pubblicitari sui portali “Libero” e “Virgilio” per 10 milioni di euro negli anni 2013 e 2014 e per 5 milioni di euro per il 2014. Questo contratto scadrà a fine 2015 e non sono previste clausole di rinnovo tacito.
Nel 2013, anno in cui i ricavi di Italiaonline furono pari a 92,27 milioni di euro, i 10 milioni di euro in arrivo da Telecom Italia rappresentavano il 10,84% del giro d’affari. La somma del contratto con il gruppo telefonico era pari al 14,32% del totale registrato dall’area di business digital advertising, che ha avuto ricavi per 69,81 milioni di euro.
La chiusura del contratto di Visibility Agreement inciderà presumibilmente ancora di più sulla redditività della società: quel fatturato non ha infatti alcuna contropartita sul versante dei costi caratteristici di una raccolta pubblicitaria (che sono tipicamente l’onorario della forza vendita e il diritto di negoziazione da fornire al centro media).

LEGGI ANCHE - IPO Italiaonline: come saranno impiegati i proventi della quotazione

Tutte le ultime su: ipo italiaonline , italiaonline
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »