NAVIGA IL SITO

IntesaSanpaolo definisce la procedura congiunta. Delisting UBI Banca il 5 ottobre

di Edoardo Fagnani 17 set 2020 ore 07:39 Le news sul tuo Smartphone

intesa-ubibanca_1IntesaSanpaolo ha comunicato le modalità e i tempi della procedura congiunta nei confronti degli azionisti di UBI Banca che ne facciano richiesta.

 

La procedura, che ha a oggetto massime 21.635.917 azioni UBI Banca ancora in circolazione non detenute da IntesaSanpaolo che rappresentano l’1,8908% del capitale, avrà inizio il 18 settembre 2020 e terminerà il 29 settembre.

Nell’ambito della procedura congiunta, IntesaSanpaolo riconoscerà agli azionisti di UBI Banca il corrispettivo in azioni (ossia 1,7 azioni ordinarie di IntesaSanpaolo di nuova emissione in esecuzione dell’aumento di capitale al servizio dell’offerta) e il corrispettivo in denaro (ossia 0,57 euro) oppure in alternativa il corrispettivo integrale in contanti, vale a dire 3,539 euro.

 

Conclusa l'operazione Borsa Italiana disporrà la revoca delle azioni ordinarie di UBI Banca dalla quotazione (ossia opererà il delisting) a decorrere da lunedì 5 ottobre 2020, previa sospensione del titolo nelle sedute del 1° e del 2 ottobre 2020.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: intesasanpaolo , ops intesa ubi , ubi banca

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »