NAVIGA IL SITO

Industrie Chimiche Forestali, i conti del primo semestre 2021

di Redazione Soldionline 22 set 2021 ore 17:58 Le news sul tuo Smartphone

icfgroupIndustrie Chimiche Forestali – società quotata all’AIM Italia e attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di adesivi e tessuti ad alto contenuto tecnico – ha diffuso i dati finanziari relativi al primo semestre 2021. L’azienda ha terminato la prima metà dell’anno con ricavi per 37,43 milioni di euro, in aumento del 31% rispetto ai 28,58 milioni ottenuti nei primi sei mesi dell’anno precedente, con una quota derivante dalle vendite estere pari al 65% dei ricavi totali. Industrie Chimiche Forestali ha terminato lo scorso semestre con un utile netto di 6,2 milioni di euro, rispetto ai 136mila euro contabilizzati nella prima metà del 2020; l’utile netto adjusted è stato pari a 1,63 milioni. A fine giugno 2021 l’indebitamento netto era pari a 3,42 milioni di euro, dai 3,23 milioni di inizio anno.

 

Il management di Industrie Chimiche Forestali ha segnalato che a causa della carenza di materie prime e del perdurare di focolai di Covid-19 in alcuni paesi del mondo si è assistito ad un ulteriore incremento del costo dei materiali utilizzati dal gruppo per la produzione dei suoi prodotti. “Il combinato di questi due effetti potrebbe portare ad un’ulteriore lieve pressione sulla marginalità percentuale del gruppo rispetto a quanto realizzato nel primo semestre”, ha segnalato l’azienda.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.