NAVIGA IL SITO

Industrial Stars of Italy 2 debutta all'AIM Italia il 27 maggio 2016

di Edoardo Fagnani 26 mag 2016 ore 07:24 Le news sul tuo Smartphone

aim-italia_1Industrial Stars of Italy 2 ha comunicato di aver ricevuto da Borsa Italiana il provvedimento d’ammissione alle negoziazioni sull’AIM Italia, che prenderanno il via il 27 maggio 2016. La SPAC (Special Purpose Acquisition Company) ha raccolto 50,5 milioni di euro nell’ambito dell’offerta finalizzata all’IPO.
L’ammissione alle negoziazioni sull’AIM Italia è avvenuta a seguito del collocamento di 5.050.000 azioni e 2.525.000 warrant. Il prezzo di sottoscrizione è stato fissato a 10 euro per azione ordinaria, con l’assegnazione di un warrant gratuito ogni due azioni sottoscritte, mentre un ulteriore warrant sarà assegnato alla finalizzazione della business combination agli azionisti non recedenti.

È intenzione della società sottoporre all’assemblea degli azionisti, entro i prossimi 24 mesi, un progetto di aggregazione con una società industriale che potrà utilizzare i fondi raccolti da Industrial Stars of Italy 2 per finanziare i propri piani di sviluppo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

I lavoratori coinvolti in un piano di ristrutturazione d'azienda possono accedere all'anticipo pensionistico APE aziendale. Vediamo di cosa si tratta. Continua »