NAVIGA IL SITO

Il Sole 24 Ore, "Prezzo del petrolio: incombe il taglio Opec"

di La redazione di Soldionline 15 gen 2001 ore 11:13 Le news sul tuo Smartphone
A pag.3 de Il Sole 24 Ore, l'articolo di Paolo Migliavacca dal titolo "Prezzo del petrolio: incombe il taglio Opec" anticipa la ormai inevitabile riduzione della produzione petrolifera che l'Opec si appresta a varare questa settimana a Vienna.
Il crollo del prezzo del brent dai 33-35 dollari al barile di ottobre-novembre ai 23-24 di dicembre è il riflesso di un ecceso di offerta di greggio sulla domanda pari. Il forte calo avvenuto solo in dicembre ha indotto l'Opec ad accusare di speculazione le grandi compagnie internazionali che, non a caso, nel 2000 hanno realizzato profitti record. L'organizzazione in settimana potrebbe decidere per un taglio della produzione con lo scopo di evitare il ripetersi della situazione del secondo semestre '97, quando le quotazioni crollarono a seguito di un crollo repentino e a catrena delle economie estremo-orientali. Secondo gli operatori il mercato avrebbe già scontato, con le attuali quotazioni, un taglio di 1,5 milioni di barili al giorno. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.