NAVIGA IL SITO

Il nuovo piano industriale di Saras

di Edoardo Fagnani 20 mar 2013 ore 15:07 Le news sul tuo Smartphone
Saras ha presentato alla comunità finanziaria il piano industriale per il periodo 2013-2017.

Il business plan prevede la piena attuazione di una serie di iniziative pianificate nel corso dell'esercizio 2012, il cui obiettivo è quello di conseguire un incremento del margine operativo lordo a regime (nel 2015) tra circa 60 e 80 milioni di euro, e pertanto un miglioramento del margine di raffinazione Saras di circa 0,7-1,0 dollari al barile.
Nel dettaglio, le iniziative si articolano in due filoni. Il primo riguarda attività dedicate al miglioramento dell'efficienza energetica e della performance degli impianti della raffineria di Sarroch, con l'obiettivo di ottenere un incremento dell'EBITDA a regime pari a 45-55 milioni di euro. Il secondo gruppo di iniziative riguarda invece le attività di "Supply & Trading", e prevede una combinazione di nuove iniziative commerciali, sviluppo di nuovi mercati, e attività di "asset backed trading" in grado di sfruttare la cresciuta volatilità delle quotazioni petrolifere. Nel complesso, i benefici attesi a regime in termini di EBITDA in questo ambito di attività sono pari a circa 17-27 milioni di euro.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: saras