NAVIGA IL SITO

I primi 9 mesi del 2021 di Poste Italiane. C'è l'acconto sul dividendo

Poste Italiane ha comunicato i risultati economici e finanziari dei primi nove mesi 2021. Il management del gruppo ha poi proposto la distribuzione di un acconto del dividendo

di Mauro Introzzi 11 nov 2021 ore 08:26

poste-italiane-palazzo_1Poste Italiane ha comunicato i risultati economici e finanziari dei primi nove mesi 2021, periodo chiuso con ricavi e redditività in crescita e in recupero, dopo un 2020 falcidiato dalla pandemia da Covid-19. Il gruppo ha comunicato che pagherà un anticipo sul dividendo staccato nel 2022.


Nel dettaglio, Poste Italiane ha terminato il periodo gennaio-settembre con ricavi per 8,44 miliardi di euro, in salita dell'11,7% rispetto ai 7,56 miliardi realizzati nei primi nove mesi dello scorso anno. In forte miglioramento il risultato operativo, che è salito da 1,24 miliardi a 1,62 miliardi di euro (+29,8%).

Poste Italiane ha terminato i primi nove mesi del 2021 con un utile netto di 1,17 miliardi, in salita del 30,7% rispetto agli 898 milioni contabilizzati nello stesso periodo del 2020.

 

Nel solo terzo trimestre 2021 i ricavi sono aumentati del 7,3% a 2,76 miliardi di euro, mentre l’utile netto è aumentato del 13,6% a 401 milioni di euro.

I risultati trimestrali sono stati migliori del consensus degli analisti (pubblicato sul sito Internet della società e aggiornato a fine ottobre), che indicavano ricavi e utile netto rispettivamente a 2,74 miliardi e 389 milioni di euro.

 

A fine settembre 2021 la posizione finanziaria netta era positiva per 7,3 miliardi di euro, rispetto ai 6,86 miliardi di inizio anno. Sempre fine settembre le Attività Finanziarie Totali risultavano pari a 582 miliardi di euro (+13 miliardi rispetto a dicembre 2020), con una raccolta netta di 10,5 miliardi.

 

Sulla base dei risultati dei primi nove mesi del 2021 e in linea con la dividend policy di gruppo, il management di Poste Italiane ha proposto la distribuzione di un acconto del dividendo 2022 (relativo all'esercizio 2021) per un ammontare di 0,185 euro per azione (l'anno precedente Poste stacco un acconto pari a 0,162 euro per azione). La cedola sarà staccata lunedì 22 novembre 2021 e messa in pagamento il 24 novembre.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.