NAVIGA IL SITO

Giornata negativa per i petroliferi: ENI -1%

di Edoardo Fagnani 2 mar 2015 ore 17:53 Le news sul tuo Smartphone

In rosso i petroliferi.
ENI ha subito una flessione dello 0,96% a 16,52 euro. Gli analisti di Goldman Sachs hanno tolto il Cane a sei zampe dalla propria lista di titoli preferiti, in seguito al rialzo messo a segno dalle azioni nelle ultime settimane. Tuttavia, gli esperti hanno ribadito l’indicazione di acquisto delle azioni, sulla base di un prezzo obiettivo di 17 euro.
Tenaris ha perso lo 0,94% a 12,67 euro. Gli analisti di Banca IMI hanno tagliato da 14,7 euro a 13,01 euro il prezzo obiettivo sulla società, in seguito alla riduzione delle stime sulla marginalità per il biennio 2015/2016. Tuttavia, gli esperti hanno confermato il giudizio “Hold” (mantenere).
Saras ha ceduto il 3% a 1,228 euro. Gli analisti di Banca IMI hanno alzato da 0,9 euro a 1,36 euro il target price sulla società di raffinazione, in seguito al miglioramento delle stime per i prossimi trimestri. Gli esperti hanno confermato l’indicazione di mantenere le azioni in portafoglio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni , tenaris , saras