NAVIGA IL SITO

Generali, +9,4% l'utile nel primo trimestre del 2014

A fine marzo il margine di solvibilità era pari al 152%. Nel 2014 la compagnia continuerà ad intraprendere tutte quelle azioni volte al miglioramento del risultato operativo complessivo

di Edoardo Fagnani 15 mag 2014 ore 07:48
GENERALI PRIMO TRIMESTRE 2014, +9,4% L'UTILE
Generali ha terminato il primo trimestre del 2014 con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 660 milioni di euro, in aumento del 9,4% rispetto ai 603 milioni ottenuti negli stessi mesi dello scorso anno.
In leggero miglioramento il risultato operativo, che è cresciuto dello 0,5%, passando da 1,29 miliardi a 1,3 miliardi di euro.
I premi lordi complessivi sono saliti dell’1,5% a 18,48 miliardi di euro, grazie alla crescita nel ramo vita.

GENERALI PRIMO TRIMESTRE 2014, SI RAFFORZA LA SOLIDITA' PATRIMONIALE
generali_6A fine marzo il patrimonio netto della compagnia ammontava a 21,74 miliardi di euro, in aumento del 9,9% dai 19,78 miliardi di inizio anno.
Sempre a fine marzo il margine di solvibilità, che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, era pari al 152%, con un eccedenza di 9,3 miliardi di euro. A fine aprile questo indicatore era risalito al 160%.
Gli Asset under Management complessivi di Generali, che ricomprendono anche le masse gestite per conto di terzi, hanno raggiunto a fine marzo quota 524 miliardi di euro (+5,4% rispetto a inizio anno).

GENERALI PRIMO TRIMESTRE 2014, I TARGET PER I PROSSIMI MESI
I vertici di Generali hanno ribadito che nel 2014 la compagnia continuerà ad intraprendere tutte quelle azioni volte al miglioramento del risultato operativo complessivo. In particolare, nel settore vita Generali prevede per il 2014 una raccolta stabile, derivante anche da un’attenta politica di sottoscrizioni che riflette il focus sul valore dei prodotti. Per contro l’obiettivo strategico di incrementare il contributo dei rami danni ai risultati del gruppo potrebbe risentire degli effetti competitivi nei mercati di riferimento.
Il management ha ricordato che con le recenti emissioni di debito la compagnia ha rifinanziato tutte le scadenze fino al 2016. Di conseguenza, i vertici si attendono una riduzione del debito nell'ordine del miliardi di euro entro il 2015.
Tutte le ultime su: generali , primo trimestre 2014
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »