NAVIGA IL SITO

GEDI: EXOR compra la quota CIR e lancerà l’Opa su tutto il capitale (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 3 dic 2019 ore 07:46 Le news sul tuo Smartphone

gedi_1Nella serata di ieri EXOR ha annunciato che rileverà da CIR - che ha accettato l'offerta - il 43,78% del gruppo GEDI a un prezzo di 0,46 euro per azione. Un valore che incorpora un premio di oltre il 64% sulla chiusura di Borsa di venerdì del titolo GEDI, pari a 28 centesimi.

La società, che edita tra le altre La Repubblica, L’Espresso e La Stampa, passerà così alla holding della famiglia Agnelli. Che dopo aver rilevato le azioni dalla finanziaria dei De Benedetti lancerà un offerta obbligatoria, sempre a 0,46 euro per azione. Il quotidiano ricorda che EXOR ha già una quota del 5,99% nella società editoriale ed arriverà così a quasi il 50%.

L’operazione è condizionata al via libera di Commissione Ue e Antitrust e si prevede che sarà completata entro aprile del 2020. Secondo quanto indicato dalle due società, la finanziaria dei De Benedetti reinvestirà parte delle somme percepite rilevando il 5% della società al prezzo dell'OPA.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: gedi , exor , cir
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »