NAVIGA IL SITO

Fine onda

Una fase distributiva sembra già in atto, sebbene a prezzi crescenti, dovuta al fatto che il ciclo di rialzo non è ancora terminato

di Redazione Soldionline 14 gen 2013 ore 14:30

Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’ Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e titolare di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it)


Come detto nell’articolo precedente due sono i punti da evidenziare:
-    il primo, che si è generato un segnale rialzista di lungo periodo;
-    il secondo, che necessita uno storno di mercato per tirare il fiato.

Una fase distributiva sembra già in atto, sebbene a prezzi crescenti, dovuta al fatto che il ciclo di rialzo non è ancora terminato.

Siamo infatti alla fine dell’onda 5 del movimento rialzista partito da 15100 punti circa di fib il 10 dicembre scorso (Fig.1)

future-ftse-mib-40_7
Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero

Si possono vedere molto bene nel grafico le sottonde del ciclo di salita.
Ovviamente prima di poter entrare al ribasso ( come previsto da piano di trading) occorre che si generi un segnale.


Sui singoli titoli sembra già anticipare la debolezza, ad esempio, Generali, che ha già da qualche giorno interrotto la salita in un mercato che ha invece proceduto nel segnare nuovi massimi ( Fig.2)

generali-ass
Fig 2. Generali Ass. – Grafico giornaliero

Operativamente quindi non abbiamo posizioni long ma attendiamo la fine del ciclo di Elliott e il generarsi di un chiaro segnale short che ci ponga nell’85% minimo di probabilità di guadagno.

Consigliamo però prudenza massima nell’anticipare e nel mettersi short senza segnali ma solo sulla base di analisi ( analisi di Elliott citata ad esempio ): mettersi contro il trend in atto è infatti la causa principale di errore nel trading e occorre più di una prova che il trend in corso sia finito prima di prendere la direzione opposta.

Buon trading dunque.

Strumenti di analisi: supporti statici e dinamici, onde di Elliott.


Tutte le ultime su: analisi tecnica
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.