NAVIGA IL SITO

Fiat e Peugeot al nodo Comau. Un piano per spartire l’incasso (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 29 nov 2019 ore 07:48 Le news sul tuo Smartphone

fca-psaIl quotidiano economico scrive che il nodo della valutazione di Comau sarebbe finito sul tavolo dei negoziati in corso tra Fiat Chrysler Automobiles e Psa. I due gruppi dell'auto sono alle prese con la due diligence finalizzata alla fusione, e il valore da attribuire alla controllata nella robotica è un tema decisamente importante, rimasto però finora irrisolto nell'ambito dell'operazione che darà vita al quarto gruppo mondiale dell’auto.

Nelle comunicazioni iniziali sull'integrazione FCA-Psa la partecipazione in Comau (che dovrebbe essere distribuita agli azionisti di FCA insieme a un dividendo straordinario di 5,5 miliardi di euro prima della fusione) era valutata 250 milioni di euro. Tuttavia l'asset potrebbe valere di più. Così la questione, evidenzia Il Sole24Ore, è "a chi dovrebbe finire il maggior valore che si potrebbe estrarre dalla società dell’ex Lingotto? Agli azionisti FCA o anche al partner francese?". Sempre secondo il quotidiano economico "il dialogo è ancora aperto, ma si sta ragionando su soluzioni in grado di soddisfare entrambe le parti".

Infine un'indicazione sulla tempistica: entro il 20 dicembre dovrebbe essere definito il memorandum di intesa.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fiat chrysler automobiles , fca psa