NAVIGA IL SITO

Ferrari, ecco le cifre della buonuscita di Montezemolo

di Edoardo Fagnani 10 set 2014 ore 20:34 Le news sul tuo Smartphone

montezemoloFiat Chrysler ha comunicato che Luca Cordero di Montezemolo, a seguito delle dimissioni dalla presidenza di Ferrari, percepirà l’indennità di fine mandato attribuitagli sin dal 2003, pari a cinque volte la componente fissa della remunerazione annua di 2,74 milioni di euro, per un totale di 13,71 milioni, pagabile nell’arco di vent’anni.
Inoltre, a fronte anche dell’impegno di Montezemolo di non svolgere attività in concorrenza con il Gruppo Fiat sino al marzo 2017, sarà corrisposta all'ex presidente di Ferrari la componente fissa e variabile della remunerazione dovuta sino a tale momento, che corrisponde alla originaria scadenza del mandato in Ferrari, complessivamente pari a 13,25 milioni di euro, da erogare entro il 31 gennaio 2015.
Infine, Montezemolo conserverà in via temporanea il diritto di acquistare prodotti del Gruppo Fiat con alcune facilitazioni, oltre a usufruire di taluni servizi attinenti la sicurezza.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.