NAVIGA IL SITO

Ferrari: sale l’utile trimestrale. Confermate le stime

Salgono ricavi, margini e utili nel primo trimestre di Ferrari, che ha evidenziato di aver chiuso un quarter record. Confermato le stime sull’intero 2017

di Mauro Introzzi 4 mag 2017 ore 12:22

Trimestrale in miglioramento per Ferrari, che ha evidenziato di aver chiuso un quarter record. I vertici hanno confermato le stime sull’intero 2017.

 

FERRARI, SALGONO RICAVI E UTILI NEL PRIMO TRIMESTRE 2017

Ferrari ha chiuso il primo trimestre 2017 con ricavi pari a 821 milioni, in salita di 146 milioni (il 21,5%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A cambi costanti il miglioramento sarebbe stato pari  al 20,4%. Nel primo trimestre del 2017 le vetture consegnate hanno raggiunto le 2.003 unità, con un incremento di 121 unità o del 6,4% rispetto all'anno precedente.

ferrari-logoIl margine operativo lordo è stato pari a 242 milioni di euro, il salita del 36% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, mentre il reddito operativo si è attestato a 177 milioni, con un incremento del 46%) rispetto al primo trimestre 2016.

Così l'utile netto si è attestato a 124 milioni di euro, facendo registrare un aumento del 60% su base annua. L’utile per azione è stato pari a 65 centesimi, dai 41 di 12 mesi prima.

 

FERRARI, FLUSSI DI CASSA E DEBITI A FINE MARZO 2017

Nel trimestre Ferrari ha registrato un flusso di cassa industriale pari a 76 milioni. Al 31 marzo 2017 l'indebitamento industriale netto si è attestato a 578 milioni, in calo rispetto ai 653 milioni di fine 2016.

 

FERRARI, LE STIME 2017

I vertici del gruppo hanno confermato le stime sull’intero 2017 che prevedono circa 8.400 vetture consegnate, ricavi superiori a 3,3 miliardi di euro, un margine operativo lordo adjusted superiore ai 950 milioni e un indebitamento industriale netto di circa 500 milioni (inclusa una distribuzione di dividendi ai possessori di azioni ordinarie ed esclusi potenziali riacquisti di azioni proprie).

Tutte le ultime su: ferrari , primo trimestre 2017
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.