NAVIGA IL SITO

FCA-Psa: auto elettrica e sfida in Asia. Ma la partita si gioca sugli impianti da chiudere (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 31 ott 2019 ore 06:58 Le news sul tuo Smartphone

fca-psaIl quotidiano analizza la possibile operazione di integrazione tra Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo francese Psa, che controlla tra gli altri i marchi Peugeot, Citroen e Opel. I vertici delle due società hanno deciso di avviare ufficialmente le trattative per un accordo. Che secondo alcuni analisti “rappresenta l’ultima finestra di opportunità per Fca prima di dover annunciare chiusure di stabilimenti non più al passo con i tempi e la certezza di ingenti investimenti per non perdere il treno della transizione tecnologica”.

Sul versante degli stabilimenti, non è impensabile - visto che le sovrapposizioni in Europa saranno inevitabili - “che qualche impianto possa essere sacrificato anche per ridurre i costi”. Un altro nodo riguarda la Cina: “né FCA né Psa hanno numeri sufficienti per aggredire al momento un mercato che vede i produttori cinesi in enorme vantaggio sulle batterie, detonatori dello choc tecnologico provocato dall’elettrico”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fiat chrysler automobiles , fca psa