NAVIGA IL SITO

Buon rialzo per FCA: supporti e resistenze sul titolo

di Edoardo Fagnani 25 nov 2019 ore 17:37 Le news sul tuo Smartphone

fiat_chrysler_automobilesBuona performance per Fiat Chrysler Automobiles, dopo la forte correzione subita la scorsa settimana (-8,02% tra il 18 e il 22 novembre). Il titolo ha registrato un rialzo dell'1,75% a 13,598 euro.

Secondo Matteo Oddi di Exante, oltre alle accuse sollevate dal General Motors relative a possibili casi di corruzione nei confronti delle United Auto Workers (il sindacato dei metalmeccanici Usa), sugli umori degli investitori pesa anche la struttura tecnica del titolo Fiat Chrysler Automobiles, indebolitasi nelle ultime sedute. “I forti rialzi di fine ottobre ed inizio novembre, collegati alle indiscrezioni di fusione con Psa, avevano fatto lievitare le quotazioni del titolo, che tuttavia pur stazionando per diverse sedute intorno quota 14,5 euro non è mai riuscito a sfondare il muro dei 15 euro”, ha segnalato l’esperto. Matteo Oddi non esclude che la chiusura di giovedì 21 novembre al di sotto del supporto a 13,8 euro potrebbe provocare una ulteriore accelerazione fino a quota 12,8 euro, dove si colloca un significativo livello di supporto per il titolo Fiat Chrysler Automobiles. “In particolare l’area compresa tra 12,8 e 11,8 euro dovrebbe costituire un’importante area di riacquisto ed è al momento anche lo scenario più probabile; viceversa una chiusura giornaliera sotto quota 11,8 euro aprirebbe la strada al test dei minimi annuali e del supporto a quota 11 euro, ultimo baluardo per evitare ulteriori accelerazioni al ribasso”, ha aggiunto l’esperto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fiat chrysler automobiles