NAVIGA IL SITO

ENI rafforza la sua presenza in Algeria

di Edoardo Fagnani 29 ott 2018 ore 11:07 Le news sul tuo Smartphone

eni-logoENI e la società algerina Sonatrach hanno firmato un accordo per l’ingresso di Eni con una quota del 49% nelle concessioni di Sif Fatima II, Zemlet El Arbi e Ourhoud II, nel bacino del Nord Berkine, nel deserto algerino.

Le due società realizzeranno un importante programma di esplorazione e completeranno la delineazione per sviluppare le riserve dei tre blocchi stimate in 145 milioni di barili di petrolio equivalente (boe), con l’avvio della produzione previsto per la fine del 2020.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »