NAVIGA IL SITO

Eni, le conferme dei giudizi dopo la trimestrale

Dopo la diffusione, da parte di Eni, dei conti relativi al primo trimestre del 2014, sono arrivati i primi giudizio da parte degli analisti. Tutte conferme (positive)

di Mauro Introzzi 29 apr 2014 ore 15:02
Dopo la diffusione, da parte di Eni, dei conti relativi al primo trimestre del 2014, sono arrivati i primi giudizio da parte degli analisti, che hanno confermato le loro indicazioni sul cane a sei zampe.

ENI: CHI HA CONFERMATO IL BUY

Tra chi ha confermato il suo consiglio di acquisto ci sono gli analisti di Kepler Cheuvreux, Banca Akros e Fidentiis. Kepler Cheuvreux, che mantiene un prezzo obiettivo di 19,5 euro, ha definito “forti” i dati del quarter della società. Ceh avrebbero battuto le stime. Banca Akros mantiene invece il target price pari a 22 euro per azione e definisce Eni “una delle azioni più interessanti del settore” grazie alla forte crescita attesa della produzione nei prossimi anni e una struttura finanziaria e un dividend yield (il rendimento del dividendo sul prezzo dell’azione) unico.
eni_9Il range di valutazione di Fidentiis è invece tra i 21 e i 21,5 euro. Per gli esperti, al momento, Eni è la top pick tra i titoli del settore Oil europeo.

ENI: CHI HA UN RATING “OUTPERFORM”

Gli analisti di Mediobanca e Bernstein hanno invece confermato il loro “outperform” (farà meglio del mercato). Piazzetta Cuccia ha definito in linea con le attese i dati del primo trimestre e confermato il prezzo obiettivo a 19,5 euro. Per Mediobanca il focus dovrebbe restare sulla generazione di cassa.
Bernstein mantiene il suo prezzo obiettivo a 21 euro. Secondo gli analisti del broker l’utile operativo adjusted del trimestre è stato superiore alle attese del consenso.

Tutti gli articoli su: eni Quotazioni: ENI
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

APE aziendale 2019: come funziona, requisiti, domanda e importo

I lavoratori coinvolti in un piano di ristrutturazione d'azienda possono accedere all'anticipo pensionistico APE aziendale. Vediamo di cosa si tratta. Continua »