NAVIGA IL SITO

ENI, decarbonizzazione e riviste stime sul Brent

di Redazione Lapenna del Web 7 lug 2020 ore 07:36 Le news sul tuo Smartphone

eni_20ENI ha comunicato di voler proseguire nel processo di decarbonizzazione presente nelle linee strategiche al 2050 e in particolare nella diminuzione dell'80% delle emissioni assolute nette di GHG alla data target.

Inoltre, il colosso petrolifero ha segnalato di aver rivisto lo scenario di previsione per il Brent per il periodo 2020-2024 che vedrebbe il prezzo del petrolio a 60 dollari al barile nel 2023 rispetto ai 70 dollari precedentemente comunicati. Negli anni 2020-2022 invece il valore si stimerebbe a quota 40, 48 e 55 dollari per anno considerato. Non è ancora quantificabile l'impatto economico della revisione dei prezzi sul bilancio della società.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »