NAVIGA IL SITO

Eni cresce in Pakistan

di Mauro Introzzi 13 dic 2012 ore 14:12 Le news sul tuo Smartphone
Eni ha firmato oggi con le autorità del Pakistan e la compagnia petrolifera di Stato OGDCL un accordo per l'acquisizione del 25% e dell’operatorship della licenza esplorativa del blocco Offshore Indus Block G, situato nel bacino dell’Indo in Pakistan.

Il blocco, che si estende per circa 7.500 chilometri quadrati, si trova in acque ultra profonde ed in un’area ancora poco esplorata e promettente dell’offshore pakistano. Le attività di esplorazione prevedono uno studio multidisciplinare del blocco Offshore Indus Block G per definire la strategia esplorativa più adeguata.
La Joint Venture che gestisce il blocco è composta dalle due compagnie di stato  OGDCL (25%) e PPL (25%), da Eni (25%, operatore) e dalla United Energy Pakistan Limited (25%).


Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »