NAVIGA IL SITO

ENI, CdA delibera emissione bond fino a 3 miliardi di euro

di Edoardo Fagnani 7 apr 2022 ore 17:16 Le news sul tuo Smartphone

eni_20Il consiglio di amministrazione ENI ha deliberato la possibile emissione di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, per un ammontare complessivo non superiore a 3 miliardi di euro o equivalente in altra valuta, da emettersi in una o più tranche entro il 31 marzo 2024.

Il colosso petrolifero ha spiegato che i prestiti obbligazionari, se emessi, perseguiranno l’obiettivo di finanziare eventuali futuri fabbisogni e di mantenere una struttura finanziaria equilibrata. I prestiti potranno essere quotati presso uno o più mercati regolamentati.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni , bond eni