NAVIGA IL SITO

ENI, accordo con ExxonMobil in Mozambico

di Edoardo Fagnani 9 mar 2017 ore 12:05 Le news sul tuo Smartphone

eni-logoExxonMobil ed ENI hanno firmato un accordo di compravendita che consente al colosso statunitense l’acquisto dal Cane a sei Zampe della partecipazione del 25% nell’Area 4, nell’offshore del Mozambico. ENI possiede indirettamente una quota del 50% nel blocco attraverso una partecipazione del 71,4% in Eni East Africa, la quale a sua volta detiene il 70% della concessione Area 4.

Le condizioni concordate prevedono un prezzo di circa 2,8 miliardi di dollari.

 

A seguito del completamento della transazione, Eni East Africa sarà controllata pariteticamente da Eni ed ExxonMobil, ciascuna con il 35,7%, mentre CNPC deterrà il 28,6%. Le rimanenti quote nell’Area 4 sono detenute da Empresa Nacional de Hidrocarbonetos E.P. (ENH 10%), Kogas (10%) e Galp Energia (10%).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: eni , exxon mobil