NAVIGA IL SITO

Enel si riorganizza nel mondo, parte il risiko sulle attività rumene (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 1 lug 2019 ore 06:00 Le news sul tuo Smartphone

enel-logo-marchioIl quotidiano economico, nella sua edizione di sabato, ha messo sotto la lente Enel e le sue prossime mosse a livello internazionale. Il colosso elettrico starebbe studiando una riorganizzazione complessiva delle sue attività estere. In particolare “all’interno di questo processo di rifocalizzazione, potrebbe riaccendersi l’interesse per le attività in Romania del gruppo guidato da Francesco Starace”. Le indiscrezioni citate dal Sole24Ore indicano che sono diversi i fondi infrastrutturali e sovrani che “avrebbero  mostrato interesse per gli asset rumeni negli ultimi mesi”.

Enel avrebbe avviato un’attività di valutazione e non sarebbe stato affidato un incarico di vendita. Tra i possibili interessati “ci sarebbero il gruppo infrastrutturale australiano Macquarie, il fondo di Singapore Gic e il fondo infrastrutturale del Kuwait, Wren House Infrastructure”.

Resta da capire, secondo il quotidiano, “quale potrebbe essere il valore di queste attività”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel