NAVIGA IL SITO

Enel: i risultati della tender offer

di Redazione Lapenna del Web 6 ott 2021 ore 08:31 Le news sul tuo Smartphone

enel_21Enel ha comunicato che la controllata finanziaria Enel Finance International ha concluso la tender offer su due titoli obbligazionari in dollari. Obiettivo dell'operazione è il riacquisto e la successiva cancellazione dei bond.

La prima parte riguarda obbligazioni da 2 miliardi di dollari emesse il 22 maggio 2017, con scadenza 25 maggio 2027 e cedola 3,625%. La seconda parte riguarda obbligazioni da 1,25 miliardi di dollari emesse l'11 settembre 2018, con scadenza 14 giugno 2029 e cedola al 4,875%.

Complessivamente sono pervenute adesioni non validamente ritirate per un importo pari a 2,2 miliardi di dollari. A seguito di tali adesioni, Enel Finance International riacquisterà per cassa obbligazioni convenzionali per un ammontare nominale complessivo pari a 1,47 miliardi di dollari, esercitando il diritto di diminuire l'importo target massimo originariamente stabilito a 1,5 miliardi.

Avendo raggiunto l'ammontare massimo indicato, Enel non prevede di accettare eventuali ulteriore offerte che potrebbero pervenire sino alla scadenza della tender offer, prevista per il 19 ottobre 2021.

 

Enel ha segnalato che, con il risultato della tender offer, si conclude per il 2021 il programma di riacquisto obbligazioni convenzionali di Enel Finance International, aventi un costo medio pari a 1,5% per un ammontare complessivo del programma equivalente a 7,6 miliardi di euro.

Il programma, insieme alle emissioni obbligazionarie Sustainability-Linked per un ammontare complessivo equivalente a circa 10,1 miliardi di euro e un costo medio pari a 0,5%, ha accelerato ulteriormente il raggiungimento degli obiettivi di gruppo legati al rapporto tra le fonti di finanziamento sostenibile e l’indebitamento lordo totale, fissato al 48% nel 2023 e oltre il 70% nel 2030, ed attualmente pari a circa 50%, riducendo contestualmente il costo dell’indebitamento.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel , bond enel