NAVIGA IL SITO

Enel, i livelli tecnici da monitorare

di Edoardo Fagnani 5 mar 2020 ore 17:37 Le news sul tuo Smartphone

enel-logo-marchioEnel non ha fatto eccezione al trend negativo del FTSEMib. Il titolo del colosso elettrico ha lasciato sul terreno l'1,15% a 8,145 euro.

Matteo Oddi di Exante ha segnalato che prima della pesante correzione subita dai mercati azionari, in seguito all'epidmia dovuta al coronavirus, le azioni del colosso elettrico avevano raggiunto un nuovo massimo storico a quota 8,609 euro (+20% da inizio anno), per poi scivolare fino a 7,385 euro nella sessione di lunedì scorso. Matteo Oddi ha evidenziato che il titolo Enel è per ora riuscito a contenere le vendite, in virtù della struttura tecnica solida e di un’elevata forza relativa. "Anche se su questo contesto peseranno gli sviluppi futuri legati al coronavirus", ha aggiunto l'esperto. Matteo Oddi ha sottolineato che il titolo ha rimbalzato sul supporto a 7,55 euro, ultimo baluardo per scongiurare un inversione di breve sul titolo. "Per chi ha già Enel in portafoglio è auspicabile per ora mantenere le posizioni in acquisto, a meno di assistere a chiusure settimanali inferiori a 7,5 euro", ha consigliato l'esperto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel