NAVIGA IL SITO

Enel, le caratteristiche del collocamento della terza tranche

Il prossimo lunedì inizierà l’offerta pubblica di vendita della terza tranche di azioni del colosso elettrico. Il termine dell’offerta pubblica è fissato per il 22 ottobre, mentre la consegna delle azioni è prevista per il 27 ottobre. Entro domenica sarà stabilito il prezzo. Ecco tempistica e modalità del collocamento, meccanismi di formazione del prezzo, soggetti interessati e caratteristiche delle varie bonus share... un'offerta da 7,5 miliardi di euro!

di Mauro Introzzi 22 mar 2005 ore 12:14


Periodo roadshow:4 ottobre - 22 ottobre
Offerta coordinata e diretta da:Mediobanca & Merrill Lynch
Advisor:Lazard
Bookrunner:Mediobanca, Merrill Lynch, Goldman Sachs & Morgan Stanley
Responsabile del collocamento:Mediobanca
Consorzio di collocamento:Banca Caboto, Banca IMI, BNL, MCC, MPS Finance Banca Mobiliare, Poste Italiane & UBM
Inizio offerta pubblica di vendita:18 ottobre
Termine offerta pubblica di vendita:22 ottobre
Pagamento e consegna azioni:27 ottobre
Quantitativo minimo:600 azioni
Dimensione dell'offerta:20% del capitale così suddiviso:
- 1 miliardo di azioni (16,4% del capitale) per l'offerta globale;
- 150 milioni di azioni (2,5% del capitale) per la green shoe;
- il residuo (circa 1% del capitale) per la bonus share.
Numero di azioni del lotto minimo:600 azioni
Prezzo: Sarà pari al minore tra il prezzo massimo di collocamento al pubblico fissato dal ministero antecedentemente l'avvio dell'OPV (6,64 euro) e il prezzo applicato nell'ambito dell'offerta istituzionale, come determinato dal ministero al termine del periodo di offerta.


Saranno previsti degli incentivi all'acquisto. Verranno assegnate al 'pubblico indistinto' 5 azioni gratis ogni 100 assegnate, se conservate in modo ininterrotto per almeno 12 dalla data di consegna, il 27 ottobre. Tuttavia l'offerta è comunque limitata a un massimo di 3 lotti. Ai dipendenti Enel andranno invece 8 azioni gratis ogni 100 assegnate. Anche in questo caso i titoli devono essere comunque tenuti in portafoglio per almeno 12 mesi ininterrottamente.

È previsto anche un 'premio' agli azionisti di Enel che sono soci del colosso elettrico dalla data dell'ipo, avvenuta nel 1999. A loro saranno consegnate 8 azioni gratis ogni 100 assegnate (e conservate per 12 mesi) fino ad un massimo di 3 lotti minimi. Tali soci devono risultare già assegnatari di azioni gratuite derivanti dalla prima tranche collocata, devono essere possessori, alla data di presentazione del prospetto in Consob (lo scorso 9 settembre) di almeno 250 azioni della società e, da quella data, non devono aver ridotto tale quantitativo minimo.


Torna alla pagina delle IPO
Tutte le ultime su: IPO
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »