NAVIGA IL SITO

Enel, lanciata operazione di "consent solicitation"

di Redazione Lapenna del Web 26 ott 2020 ore 10:16 Le news sul tuo Smartphone

enel-logo-marchioEnel ha reso noto di avere avviato un’operazione di "consent solicitation" verso i portatori di alcuni bond non convertibili subordinati ibridi della società, indirizzata ad allineare le condizioni di questi prestiti a quelle del bond non convertibile subordinato ibrido perpetuo lanciato il 1° settembre 2020.

Le obbligazioni coinvolte, per un controvalore di 1.797 milioni di euro, sono le seguenti:

  • 1.250.000.000 euro con scadenza 10 gennaio 2074 ed importo in circolazione pari a 297.424.000 euro (ISIN: XS0954675129);
  • 750.019.000 euro con scadenza 24 novembre 2078 ed importo in circolazione pari a 750.019.000 euro (ISIN: XS1713463716);
  •  750.000.000 euro con scadenza 24 novembre 2081 ed importo in circolazione pari a 750.000.000 euro (ISIN: XS1713463559).

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: enel , bond enel