NAVIGA IL SITO

Enel, i conti dei 9 mesi. C’è l’acconto sul dividendo!

Enel ha chiuso i primi 9 mesi del 2016 con una crescita dei margini e degli utili. In calo il debito. Il gruppo ha confermato le stime sul 2016 e deciso di inaugurare una politica di acconto sui dividendi

di Mauro Introzzi 10 nov 2016 ore 17:50

Enel ha chiuso i primi 9 mesi del 2016 con una crescita dei margini e degli utili. In calo il debito. Il gruppo ha confermato le stime sul 2016 e deciso di inaugurare una politica di acconto sui dividendi. Quello sul 2017 sarà di 0,09 euro.

 

ENEL, CONTI ECONOMICI DEI PRIMI 9 MESI DEL 2016

Enel ha archiviato i primi 9 mesi del 2016 con ricavi pari a 51,46 miliardi di euro, in calo dell’8,1% rispetto ai 56 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo è stato pari a 12 miliardi di euro, dai 12,16 miliardi dello stesso periodo del 2015. La versione ordinaria del margine operativo lordo si è attestata a 11,9 miliardi di euro, sostanzialmente stabile rispetto ai primi mesi del 2015.

enel_19Il reddito operativo è stato pari a 7,7 miliardi di euro, in salita del 21,9% rispetto ai 6,3 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente.

Enel ha così chiuso i primi 9 mesi del 2016 con un utile netto ordinario di gruppo a 2,7 miliardi di euro, in progresso del 2,2% rispetto ai 2,64 miliardi di euro dello stesso periodo del 2015.

 

ENEL, CONTI PATRIMONIALI A FINE SETTEMBRE 2016

A fine settembre l’indebitamento finanziario netto di Enel era pari a 36,82 miliardi di euro, in calo dell’1,9% rispetto ai 37,54 miliardi di euro di fine 2015.
Al 30 settembre 2016, l’incidenza dell’indebitamento finanziario netto sul patrimonio netto complessivo, il cosiddetto rapporto debt to equity, era pari a 0,69, in calo dallo 0,73 al 31 dicembre 2015.

 

ENEL, ACCONTO SUL DIVIDENDO

Il gruppo ha deliberato un acconto sul dividendo 2016 pari a 0,09 euro per azione, in pagamento dal 25 gennaio 2017 dopo lo stacco il precedente 23 gennaio. Enel inaugura così una politica di acconto sui dividendi, prevista dal nuovo piano strategico le cui linee guida saranno illustrate alla comunità finanziaria a Londra il prossimo 22 novembre.

 

ENEL, STIME SUL 2016

Enel ha confermato così i target economico-finanziari per l’anno corrente, già rivisti al rialzo in occasione della presentazione dei risultati del semestre. Il gruppo si attende a fine anno un indebitamento finanziario netto inferiore di circa 1 miliardo di euro rispetto alle previsioni del piano strategico 2016-2019.

Tutte le ultime su: enel , terzo trimestre 2016 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »