NAVIGA IL SITO

I driver della crescita: quali gli indicatori da tenere sotto controllo

di Redazione Lapenna del Web 3 lug 2020 ore 10:53 Le news sul tuo Smartphone

analisi-tecnica-mercatiQuali sono stati i driver della crescita nella storia dei mercati? E' questa la domanda che si pone Louis d'Arvieu e Jacques Sudre gestori e analisti di Amiral Gestion.

Secondo la casa di gestione del risparmio le imprese che hanno sofferto maggioramente il lockdown e il settore dell'HI-Tech sono quelli che hanno beneficiato maggiormente dalla ripresa. Per questo Amiral prediligerà le azioni con valorizzazioni più critiche che, durante la ripresa economica, dovrebbe salire più rapidamente.

Tra gli indicatori  per analizzare un'azienda la scelta della società ricadrebbe sul PER Shiller, sul Buffet e viene tenuto in forte considerazione il rapporto debito/Pil. Infine da aggiungere l'importanza dell'indicatore della fiducia dei consumatori.

Con i tassi a zero, secondo la casa di gestione, sarebbe il momento di guardare all'oro, alle small cap europee e asiatiche e ai titoli growth. Sul lato obbligazionario la società avrebbe ridotto il debito subordinato bancario per investire in titoli a forte sconto o in posizioni a forte potenziale e avrebbe inoltre mantenuto una quota di liquidità nei portafogli.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »