NAVIGA IL SITO

Doxee, conosciamo meglio la società

Doxee è una società specializzata nel campo dell’alta tecnologica ed è leader nei mercati del Customer Communications Management, del Paperless e della Digital Customer Experience

di Edoardo Fagnani 19 dic 2019 ore 11:20

doxee_1Sono arrivate a 35 le matricole del 2019 all’AIM Italia con il collocamento di Doxee.

La società ha debuttato sul listino dedicato alle PMI dinamiche e competitive il 19 dicembre 2019. L’ammissione di Doxee all’AIM Italia è avvenuta in seguito a un collocamento di 1.666.500 azioni ordinarie: 1.191.500 azioni di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale riservato, 300.000 azioni proprie poste in vendita e 175.000 azioni esistenti, corrispondenti a circa il 15% del numero di azioni oggetto dell’aumento di capitale, ai fini dell’esercizio dell’opzione over allotment.

Le azioni di Doxee sono state collocate a 3 euro per azione, per una capitalizzazione iniziale pari a circa 21,6 milioni di euro.

 

DOXEE - L'ATTIVITA'

Doxee è una società specializzata nel campo dell’alta tecnologica ed è leader nei mercati del Customer Communications Management (CCM), del Paperless e della Digital Customer Experience (DCX). In particolare, Doxee offre alle imprese e, in modo particolare, alle imprese del segmento Enterprise (Grandi Imprese) prodotti tecnologici, che vengono erogati in modalità Cloud su un’unica piattaforma brevettata di cui l’azienda è proprietaria (Doxee Platform).

Le tre linee di prodotti proposte di Doxee sono:

  • Document Experience: è la linea di prodotti dedicata alla produzione, distribuzione Multi-canale e archiviazione digitale di documenti.
  • Paperless Experience: è la linea di prodotti che include Fatturazione Elettronica, Conservazione Digitale a Norma, Ordinazione Elettronica e altri prodotti rivolti ai clienti che intendono dematerializzare i loro processi aziendali.
  • Interactive Experience: è la linea di prodotti dedicata alla DCX ed include la produzione e distribuzione di micro-siti interattivi (Doxee Pweb) e di video personalizzati (Doxee Pvideo).

Al momento Doxee supporta e gestisce, per circa duecento grandi imprese, sei miliardi circa di comunicazioni all’anno.

 

DOXEE - I DATI DI BILANCIO

Doxee ha fornito alcuni dati relativi all’esercizio 2018 e al primo semestre del 2019.

Nel dettaglio, la società ha terminato lo scorso anno con ricavi per 13,74 milioni di euro, in aumento del 24,3% rispetto agli 11,05 milioni ottenuti nell’esercizio precedente. Il margine operativo lordo è più che raddoppiato, passando da 1,44 milioni a 3,14 milioni di euro. Al contrario, l’utile netto è sceso del 21,5% a 601mila euro, in conseguenza a maggiori ammortamenti e a minori proventi finanziari.

Nella prima metà del 2019 i ricavi di Doxee si sono attestati a 7,02 milioni di euro, in aumento del 15,9% rispetto ai 6,05 milioni ottenuti nella prima metà dello scorso anno. Il margine operativo lordo è salito del 171% a 1,31 milioni, mentre il risultato finale è stato positivo per 141mila euro.

A fine giugno l’indebitamento netto era pari a 6,58 milioni di euro, in calo rispetto ai 7,75 milioni di inizio anno.

Al momento il management di Doxee non ha individuato una politica di distribuzione dei dividendi.

 

DOXEE - LA STRATEGIA

La strategia di sviluppo di Doxee è focalizzata sulla penetrazione in nuovi settori verticali (quali ad esempio, farmaceutica, automotive, retail e grande distribuzione organizzata), sullo sviluppo di nuovi clienti nei settori oggi già presidiati (utilities, telecomunicazioni e media, banche e assicurazioni, Pubblica Amministrazione) anche in ottica internazionale e sulla fidelizzazione dei clienti del segmento Enterprise che generano le più importanti quote di fatturato. I vertici dell’azienda hanno precisato che la maggior parte dei proventi raccolti in sede di IPO sarà utilizzata per crescere per linee esterne.

Secondo il management, la crescita dell’interesse delle imprese per i temi della Digital Customer Experience e del Digital, anche dovuto alla introduzione di obblighi di adeguamento normativo, rappresenta per Doxee una importante opportunità di crescita, che la stessa intende cogliere per capitalizzare la propria capacità di innovazione tecnologica e l’esperienza e professionalità acquisite.

Inoltre, l'azienda sta pianificando la costruzione di una presenza commerciale nell’area DACH (Germania, Austria e Svizzera) e Regno Unito; la strategia prevede un rafforzamento della posizione di mercato anche in America Latina e, in particolare, nei settori delle telecomunicazioni e utilities, in cui vanta importanti referenze di mercato.

Infine, lo sviluppo di partnership strategiche è parte integrante della strategia di Doxee per accelerare la penetrazione e la crescita in settori come Pubblica Amministrazione, sanità, viaggi e tempo libero, automotive e largo consumo.

 

DOXEE - I PRINCIPALI RISCHI

Tra i fattori di rischio indicati nel documento informativo i vertici di Doxee hanno segnalato che l’attività del gruppo è strettamente correlata al funzionamento di infrastrutture tecnologiche proprietarie nonché di terze parti con le quali l'azienda intrattiene partnership commerciali e tecnologiche. Queste infrastrutture, per loro natura, possono essere esposte a molteplici rischi operativi derivanti, a titolo esemplificativo, da guasti alle apparecchiature (ad esempio server), da interruzioni di connettività, da condotte illecite di terzi e/o da ulteriori eventi di natura eccezionale che, qualora si verificassero, potrebbero pregiudicare il corretto funzionamento dei sistemi.

Inoltre, Doxee ha segnalato che l’attività dell’azienda dipende in larga misura da ricavi derivanti da un ristretto numero di clienti, seppur differenziati nei vari settori in cui opera la società. Di conseguenza, l’eventuale perdita di clienti che generano un fatturato superiore al 20%, ovvero il ritardato pagamento dei corrispettivi dovuti da tali clienti, potrebbero incidere negativamente sull’attività di Doxee. Il management ha segnalato che l’attività si caratterizza per giorni medi di incasso da parte dei clienti pari a 127,6 giorni di calendario (al 30 giugno 2019), tempistica negativamente influenzata dai tempi di incasso di alcuni clienti del gruppo superiori rispetto ai giorni medi.

Tutte le ultime su: doxee
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »