NAVIGA IL SITO

Doppia mossa sulle GACS: via libera a Mps, chiesta alla Ue la proroga fino a marzo 2019 (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 5 lug 2018 ore 07:11 Le news sul tuo Smartphone

banca_18Il quotidiano economico riporta gli ultimi dossier sulle banche passati sul tavolo del ministro dell’economia Giovanni Tria. Nelle scorse ore è stato fermato il decreto che concede la GACS, ossia la garanzia pubblica alla tranche senior da 2,9 miliardi di euro della cartolarizzazione da 24,1 miliardi di euro di Npl, di Monte dei Paschi di Siena. Quasi contestualmente è stata notificata alla Dg competition della commissione europea anche la richiesta per la seconda proroga dei termini per la scadenza delle GACS, ora fissata per il 6 settembre ma che potrebbe essere rinviata a marzo 2019. Secondo quanto riporta il quotidiano “il nuovo rinvio spianerebbe la strada a operazioni per almeno 30 miliardi di euro”. Le banche che sono al lavoro su dossier relativi a crediti deteriorati sarebbero BancoBPM, Unicredit, IntesaSanpaolo, UBI Banca, Banca Carige e BPER Banca.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: npl , bancari , monte dei paschi di siena