NAVIGA IL SITO

Dmail Group, aumenta l'indebitamento a fine gennaio 2016

di Edoardo Fagnani 28 feb 2016 ore 18:18 Le news sul tuo Smartphone

dmail2Dmail Group ha comunicato l’aggiornamento mensile sulla struttura patrimoniale del gruppo. A fine gennaio 2016 l’indebitamento netto della società era salito a 36,85 milioni di euro, rispetto ai 36,46 milioni di fine dicembre.

Sempre a fine gennaioil gruppo presentava posizioni debitorie scadute nei confronti di dipendenti per 38mila euro e nei confronti dell’erario per 2,3 milioni di euro, riferiti a ritenute alla fonte ed iva che verranno versate entro i termini di legge per potersi avvalere del ravvedimento operoso.
Alla stessa data Dmail Group aveva debiti commerciali scaduti per circa 12,8 milioni di euro (di cui 7,4 milioni relativi alla controllata Dmedia Commerce in liquidazione), oltre ad altri debiti scaduti di circa 0,9 milioni di euro, tutti riferibili alla capogruppo raltivi principalmente ai compensi dell’organo amministrativo degli anni 2011-2014.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: dmail group