NAVIGA IL SITO

Danieli&C., ricavi e utile in calo nell'esercizio 2012/2013

di Edoardo Fagnani 25 set 2013 ore 16:40 Le news sul tuo Smartphone
Danieli&C. ha chiuso l’esercizio 2012/2013 (la società chiude il bilancio il 30 giugno) con un fatturato di 2,78 miliardi di euro, in flessione del 10% rispetto ai 3,08 miliardi realizzati nell’esercizio precedente. In contrazione anche il margine operativo lordo (-8%), che sceso da 303 milioni a 277,5 milioni di euro. L’utile netto si è ridotto del 15%, passando da 191,9 milioni a 162,5 milioni di euro.
A fine giugno il portafoglio ordini ammontava a 3,21 miliardi di euro, in calo rispetto ai 3,23 miliardi di fine giugno 2012. Sempre a fine giugno la posizione finanziaria netta era positiva per 851,1 milioni di euro, in miglioramento rispetto agli 826,1 milioni di inizio esercizio.

I vertici di Danieli&C. hanno proposto la distribuzione di un dividendo di 0,3 euro per le azioni ordinarie e di 0,3207 euro per i titoli di risparmio, per un ammontare di 23,07 milioni di euro. La cedola sarà staccata il 4 novembre e messa in pagamento il 7 dello stesso mese.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: danieli , primo semestre 2013 , dividendi