NAVIGA IL SITO

Damiani, i conti dei primi sei mesi dell'esercizio 2013-2014

di Mauro Introzzi 29 nov 2013 ore 22:10 Le news sul tuo Smartphone
Il gruppo dei gioielli ha chiuso la prima metà dell'esercizio 2013-2014 con ricavi da vendite e prestazioni pari a 65 milioni di euro, rispetto ai 57,7 milioni di euro registrati nell’analogo periodo dell’esercizio precedente, con una variazione positiva del 16,1% a tassi di cambio costanti e del 12,7%, a tassi di cambio correnti.
Damiani ha così chiuso il primo semestre dell’esercizio 2013/2014 con un risultato netto consolidato di competenza negativo e pari a –6,1 milioni di euro rispetto al rosso di 5,3 milioni di euro conseguiti il 30 settembre 2012.
A fine settembre 2013, il gruppo presenta un indebitamento finanziario netto di 41,6 milioni di euro rispetto ai 33 milioni di euro al 31 marzo 2013. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: damiani , terzo trimestre 2013