NAVIGA IL SITO

CTI BioPharma, nuove indicazioni dalla sperimentazione di pacritinib

di Edoardo Fagnani 7 giu 2016 ore 08:05 Le news sul tuo Smartphone

ctibiopharmaCTI BioPharma ha annunciato i risultati di efficacia e di sicurezza a lungo termine ottenuti nello studio cardine di fase III PERSIST-1, che sta valutando pacritinib rispetto alla miglior terapia disponibile (BAT), escluso il trattamento con inibitori di JAK2, in pazienti affetti da mielofibrosi.
Come riferito precedentemente, lo studio PERSIST-1 ha soddisfatto l’endpoint primario nella popolazione intent-to-treat con una riduzione statisticamente significativa del volume splenico rispetto ai pazienti trattati con la BAT.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cti biopharma