NAVIGA IL SITO

Cresce l'utile semestrale del Credem

di Mauro Introzzi 29 ago 2013 ore 17:50 Le news sul tuo Smartphone
Credem ha chiuso la prima metà dell'anno con un margine di intermediazione pari a 502,8 milioni di euro, in salita del 7,9% rispetto ai 466 milioni di euro di 12 mesi prima. Il risultato operativo è stato pari a 173,6 milioni di euro, in salita del 17,7% rispetto ai 147,5 milioni della prima metà del 2012.
L'utile è così arrivato a 71 milioni di euro, in crescita del 7,1% rispetto alla prima metà del 2012.

Dal punto di vista patrimoniale è salita la raccolta complessiva dalla clinetela, migliorata del 6,7% a 46,98 miliardi di euro. Le sofferenze nette sugli impieghi sono state pari all'1,5%, in lieve crescita dall'1,2% dello stesso periodo del 2012.
Il Core Tier 1 capital ratio si è attestato al 9,6%. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: credem , primo semestre 2013