NAVIGA IL SITO

Crédit Agricole Italia, sì della Bce all’Opa su Creval (Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 18 mar 2021 ore 07:34 Le news sul tuo Smartphone

creval-logoVia libera della Bce e Banca d’Italia al superamento del 10% e all’acquisto di una partecipazione di controllo diretto nel Creval da parte di Crédit Agricole. Lo scrive Fabrizio Massaro sul Corriere della Sera. 

Ieri il titolo ha chiuso a 12,1 euro, a fronte di un’offerta francese di 10,5 euro in partenza a fine marzo, dopo l’ok Consob. Sicuramente Crédit Agricole aumenterà il suo peso con il 5,3% che il fondo Algebris di Davide Serra si è impegnato a cedere.

Sempre secondo l'articoo del Corriere della Sera il risiko bancario lungo l’asse Parma-Sondrio non è l’unico giocato in Italia. Mps ha ribadito nel bilancio che la fusione resta la prima opzione per superare l’incertezza sulla continuità aziendale evidenziata dai revisori. Il candidato resta Unicredit, ma il futuro ceo Andrea Orcel potrebbe rappresentare una sfida per i piani dell'istituto di credito senese.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.