NAVIGA IL SITO

Coppola acquisisce Editori PerLaFinanza

di La redazione di Soldionline 16 ott 2006 ore 13:08 Le news sul tuo Smartphone
Danilo Coppola, immobiliarista romano già assurto agli onori delle cronache finanziarie ai tempi del “contropatto” in Bnl e poi nel corso della lotta per la conquista dell’allora Banca Popolare di Lodi, ha assunto il controllo di Editori PerLaFinanza, gruppo editoriale fondato da Silvano Boroli, Guido Rivolta, Ugo Bertone ed Eraldo Gaffino cui fa capo il quotidiano “Finanza & Mercati” e il settimanale “Bloomberg Borsa & Finanza”. Lo si legge in una nota in cui si spiega che i soci fondatori e lo stesso Coppola hanno sottoscritto accordi in base ai quali voteranno congiuntamente nelle assemblee di Editori PerLaFinanza.
Entrato nel gruppo editoriale tramite un aumento di capitale sottoscritto a settembre per oltre 12 milioni di euro dalla finanziaria Tikal, Coppola ha poi versato ulteriori 8,5 milioni di euro ed infine in data odierna ha esercitato, sempre tramite Tikal, 1 milione di warrant (parte di 8.750.000 warrant) emessi da Finzeta Srl (società della famiglia De Paolini) validi per l’acquisto di altrettante azioni di Editori PerLaFinanza, per un esborso di 3,4 milioni di euro.
Grazie anche ad alcune opzioni di call e put a favore di Coppola, “lo stesso viene fin da ora a disporre di oltre il 54% dei voti nell’assemblea degli azionisti di EPF - Editori PerLaFinanza, percentuale che si incrementerà a circa l’80% dopo che saranno esercitati i restanti warrant da Finzeta Srl e sottoscritto il residuo prestito obbligazionario convertibile, in esecuzione del contratto che lo stesso De Paolini ebbe a sottoscrivere in data 18/07/2006 e che - già da allora – avrebbe consentito a Danilo Coppola l’assunzione del controllo della società’’, conclude il comunicato. (l.s.) Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.