NAVIGA IL SITO

Contro la fuga dei big all’estero in Borsa arriva il voto multiplo (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 12 mag 2020 ore 07:50 Le news sul tuo Smartphone

ingresso-borsa-italianaIl Sole24Ore evidenzia il tema della fuga delle grandi aziende all'estero e si focalizza sul decreto "Rilancio" che consentirebbe di allargare alle società quotate la possibilità di emettere azioni speciali.

Questa tipologia di azioni, che permetterebbe al possessore di triplicare il diritto di voto, finora erano erano risevate alle società quotande, ma non era previsto per le società già presenti sul mercato.

Secondo il quotidiano finanziario l'introduzione delle azioni a voto plurimo sarebbe "un giro di vite contro gli spostamenti delle sedi legali delle società all’estero, anche se lo strumento potrebbe prestarsi al caso di conversione dei crediti delle banche in equity o all’intervento di un fondo statale/di Cdp a sostegno di aziende che la pandemia ha messo in difficoltà".

La tutela delle minoranze sarebbe poi gestita tramite il "whitewash", "così per fare passare la delibera istitutiva della categoria speciale delle azioni a voto plurimo, secondo le previsioni dell’articolo in bozza, sarebbe necessario l’ok della maggioranza delle minoranze, purchè presenti in assemblea con almeno il 10% del capitale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: piazza affari